Espressioni di stima dalla Regione Fvg

Olimpiadi di Rio: Chiara Cainero, orgoglio per Fvg

Le parole di Serracchiani, Bolzonello e Iacop nei confronti della medaglia olimpica nel tiro a volo. Preannunciato un evento per accogliere il rientro dell'atleta

Chiara Cainero, argento olimpico nella disciplina dello skeet o tiro a volo femminile (© ANSA)

UDINE - «Grazie a Chiara Cainero che ha portato il Friuli Venezia Giulia sul podio delle olimpiadi di Rio. La medaglia d'argento nel torneo olimpico di tiro a volo è un grande risultato, ulteriore conferma della classe e della grinta dell'atleta friulana e della lunga tradizione sportiva di tutta la nostra regione». Lo afferma la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, congratulandosi con la tiratrice friulana, già oro a Pechino 2008, e che ha disputato una finale tutta azzurra che ha visto alla fine meritare la medaglia d'oro a Diana Bacosi. «Nel 2008 Chiara Cainero ha raggiunto il primo oro olimpico femminile italiano nella storia del tiro a volo, oggi a distanza di otto anni si conferma ai vertici mondiali della sua categoria, rinnovando in tutto il Friuli Venezia Giulia l'orgoglio per il suo ritorno sui gradini più alti del podio olimpico».

Il presidente del Consiglio regionale, Franco Iacop ha parlato di «splendido risultato» e di una «seconda medaglia olimpica che corona una carriera meravigliosa per la nostra tiratrice friulana». Parole di stima e gioia anche dal vicepresidente Fvg Sergio Bolzonello che ieri sera ha parlato al telefono con il papà di Chiara e con suo fratello Enzo, in tribuna a Rio assieme a Manuela Di Centa, e hanno deciso insieme di fare «un grande evento in Fvg al rientro delle due atlete da Rio».