Uno scempio denunciato ai carabinieri

Vandali in azione a Casa Cavazzini

Alcune lettere sono state asportate dall’insegna posta all’ingresso della struttura: mancano una ‘c’ e due ‘o’, oltre alla barra orizzontale alla fine della scritta

Le lettere asportate dalla scritta del museo cittadino (© Diario di Udine)

UDINE – Vandali in azione al museo di Casa Cavazzini, nel pieno centro storico di Udine. Alcune lettere sono state asportate dall’insegna posta all’ingresso della struttura: come si vede dalla foto qui sopra, mancano una ‘c’ e due ‘o’, oltre alla barra orizzontale alla fine della scritta. Una scempio compiuto in uno dei musei più significativi della città.

Il fatto sarebbe avvenuto qualche settimana fa, ma l’allarme è scattato solo in questi giorni. Il Comune ha acquisito le immagini delle telecamere della città e ha sporto denuncia contro ignoti.

Sdegnato l’assessore Federico Pirone, che oltre ad aver condannato l’episodio, ha confermato di aver presentato la denuncia ai carabinieri di Udine. 
Un museo, quello ricavato in Casa Cavazzini, aperto al pubblico di recente (nel 2012) e meta di migliaia di visitatori ogni anno.