L'iniziativa parte il 20 agosto

Il Comune lancia il contest fotografico '4 passi con Tina'

L'amministrazione comunale coinvolge i cittadini nella promozione della città invitando a mandare gli scatti più suggestivi nei borghi del centro storico

Il logo scelto per il nuovo contest fotografico (© Comune di Udine)

UDINE - Chi potrebbe promuovere e valorizzare le bellezze di una città meglio dei suoi cittadini? Nessuno, secondo l'amministrazione comunale di Udine, che a partire dal 20 agosto lancerà il nuovo contest fotografico ‘Itinerario turistico dei borghi cittadini – 4 passi con Tina’, realizzato in collaborazione con il gruppo facebook ‘Sei di Udine se...’ e con l'associazione ‘Saturazioni’ proprio per chiedere agli udinesi quali sono i luoghi e soprattutto gli scorci che consiglierebbero ai turisti in visita in città. Dal 20 agosto al 3 settembre, infatti, sarà possibile inviare al Comune, attraverso la casella di posta elettronica contest.udine@gmail.com, le proprie immagini digitali realizzate nei borghi storici del centro cittadino e dedicate agli angoli ritenuti più significativi e suggestivi. Otto i borghi racchiusi nell'area selezionata per il contest: Villalta, Gemona, Pracchiuso, San Lazzaro, Grazzano, Poscolle, Aquileia, Castello.

«Abbiamo voluto che fossero gli stessi udinesi a consigliare i luoghi da scoprire e fotografare nei borghi cittadini – sottolinea l'assessore alle Attività produttive e turistiche –, partendo anche dal fatto che c'è sempre di più, da parte del turista, la voglia di catturare, con il proprio smartphone, gli scorci più inediti delle città uscendo dai canonici itinerari e valorizzando ancor di più i nostri borghi storici». Le immagini che saranno selezionate individueranno i luoghi di un nuovo percorso turistico in città intitolato ‘4 passi con Tina’, che sarà segnalato con appositi totem e che avrà come guida narrante una delle donne udinesi più conosciute nel mondo, Tina Modotti. La celebre fotografa, originaria di borgo Pracchiuso, si unirà così ad altri due personaggi illustri della storia di Udine, Giambattista Tiepolo e Raimondo D'Aronco, ai quali saranno «affidati» due percorsi dedicati ai luoghi «tiepoleschi» e all'architettura del Novecento.

Oltre a definire le tappe del nuovo itinerario turistico, gli scatti selezionati saranno pubblicati, con il nome dell'autore, sulla app UdineVicina. I vincitori del contest saranno premiati inoltre con una pubblicazione a cura dei Civici Musei: ‘Tina Modotti, la nuova rosa. Arte, storia, nuova umanità’, ‘Elio Ciol. Cinquant’anni di fotografia’, ‘Sguardi/Blicke. La fotografia del Novecento in Friuli e nella Venezia Giulia’, ‘Dall'atelier alla fabbrica. Fotografie dell'industrializzazione in Friuli’, oppure ‘Invito a Udine’, di Mario De Biasi. Entro il 20 settembre una giuria che sarà definita dall'assessorato al Commercio e al Turismo del Comune e dall'associazione ‘Sei di Udine se...’ selezionerà un massimo di 30 fotografie da premiare.

Il contest è aperto a tutti, residenti e non. Le immagini inviate dovranno essere solo a colori, in formato jpeg e avere dimensioni minime di 1 e massime di 2 megabyte ciascuna. Le fotografie devono essere recenti e non risalire a più di due anni dal 20 agosto 2016. Ogni partecipante al concorso potrà inviare al massimo cinque immagini purché ciascuno scatto descriva un luogo diverso e sia spedito con un unico invio, specificando nel modulo d’iscrizione nome e cognome del partecipante, indirizzo di residenza e di posta elettronica, luogo e data dello scatto e un eventuale commento all'immagine. Per partecipare al concorso ciascun candidato dovrà obbligatoriamente compilare e inviare il modulo d’iscrizione, inviandolo insieme con il materiale fotografico in formato digitale. Per informazioni e per scaricare il regolamento e i moduli di partecipazione ci si può collegare con il sito www.comune.udine.gov.it.