Stalking

Perseguitava la sua ex: arrestato dopo il periodo di arresti domiciliari

Un 57enne di Lignano avrebbe dovuto lasciare la regione, ma i carabinieri si sono accorti che circolava ancora per la località balneare al termine della misura cautelare

Uomo arrestato dai carabinieri di Lignano (© Diario di Udine)

LIGNANO – Era stato condannato agli arresti domiciliari per stalking, per aver perseguitato la sua ex per settimane. Un 57enne di Lignano Sabbiadoro, dopo aver scontato i cinque mesi di condanna, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Lignano per non aver lasciato il Friuli Venezia Giulia.

L’uomo aveva continuato, per settimane, a presentarsi sotto casa della sua ex (una 36enne di Latisana), ad attenderla fuori dal luogo di lavoro, a seguirla in auto.  Lei non voleva più saperne e così l’insistenza di lui è cresciuta, fino all’intervento  dei carabinieri e alla condanna del Tribunale di Udine. Finito il periodo di arresti domiciliari, però, gli uomini dell’Arma si sono accorti che il 57enne circolava tranquillamente per la località balneare. Per questo sono scattate le manette, in ottemperanza a quanto previsto dal Tribunale, che aveva ordinato all'uomo di lasciare la regione al termine della misura cautelare.