Indagini parte nel 2015 dalla Polizia di Udine

Operazione anti droga: in manette 3 trafficanti

Complessivamente sono stati sequestrati 400 grammi di cocaina e 900 grammi di marijuana, e sono state compiute 12 perquisizioni nel capoluogo friulano e in provincia. 4 persone denunciate

In arresto 3 persone a Udine (© Adobe Stock)

UDINE – E’ partita da Udine un’indagine che ha portato la polizia all’arresto di 3 trafficanti di droga e alla denuncia in stato di libertà di 4 pusher. Complessivamente sono stati sequestrati 400 grammi di cocaina e 900 grammi di marijuana, e sono state compiute 12 perquisizioni nel capoluogo friulano e in provincia nei confronti di alcuni indagati e di terzi non indagati ma segnalati quali acquirenti-assuntori di sostanze stupefacenti.

Tutto nasce nell’ottobre 2015, quando il personale della Squadra Mobile di Udine ha individuato un giovane italiano, S.T. di 38 anni, residente nell’hinterland udinese, che fungeva da referente per la distribuzione di quantitativi di cocaina sia nel capoluogo friulano che nella vicina Trieste.
Seguendo gli spostamenti e i contatti di S.T., è stato messo nel mirino un uomo campano, G.C. di 53 anni, ritenuto il trafficante di droga che provvedeva alle forniture di stupefacente da immettere sul mercato del Friuli Venezia Giulia tramite il 38enne dell’hinterland.

Le indagini successive hanno portato all’arresto di S.T., accusato, oltre che di detenzione di sostanza stupefacente, anche di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento dell’autovettura di servizio. Vistosi scoperto, infatti, l’uomo, ha cercato di opporsi in maniera violenta alle manette.
Il controllo sul trafficante (il campano G.C.) ha permesso di coglierlo in fragrante mentre cercava di portare in Veneto e il Friuli, tramite la sua auto, 350 grammi di cocaina e 900 grammi di marijuana. La polizia ha quindi arrestato lui e la moglie, C.F. 44enne anch’essa campana.

Le investigazioni sono poi proseguite nei confronti delle persone che avevano avuto maggiori rapporti con G.C. attività che portava, alla fine del mese di gennaio 2016, alla denuncia in stato di libertà per 3 italiani (2 abitanti in questa provincia e uno a Foggia) e uno straniero abitante a Udine.
Nel corso di quest’ultima attività veniva sottoposto a sequestro un quantitativo di 15 grammi circa di cocaina che gli indagati erano riusciti a reperire sulla piazza di Padova.