Economia | Credito Cooperativo

Bcc Fvg: una semestrale con nuove erogazioni oltre il miliardo di euro

In crescita la raccolta totale, la massa operativa, gli impieghi, l’utile e i conti correnti. Stanziati 283 milioni di euro destinati all’acquisto di abitazioni da parte delle famiglie

Numeri in crescita per le banche di credito cooperativo del Fvg
Numeri in crescita per le banche di credito cooperativo del Fvg (Diario di Udine)

UDINE - La massa operativa delle 15 Bcc del Fvg, a giugno 2016, risulta pari a 14,3 miliardi di euro, in aumento sia su base mensile (+0,32%) che su base annua (+3,16%). Gli impieghi ammontano a 5,4 miliardi di euro, in rialzo sia sul mese precedente (+0,04%) sia a livello annuale (+3,15%).
Nel corso degli ultimi 12 mesi, le Bcc regionali hanno erogato nuovi finanziamenti a medio-lungo termine per oltre 1 miliardo di euro, di cui 283 milioni destinati all’acquisto di abitazioni da parte delle famiglie, in aumento rispetto all’anno precedente, rispettivamente del 21,3% e del 30,9%.

La raccolta totale ammonta a 8,9 miliardi di euro, in crescita sul mese precedente (+0,49%) e su base annua (+3,16%). La raccolta diretta, pari a 6,3 miliardi di euro, si presenta in rialzo su base mensile (+0,72%) e annua (+2,71%). La raccolta indiretta, pari a 2,6 miliardi di euro, risulta in crescita a livello annuale (+4,27%). Risultano in aumento, rispetto a giugno 2015, le componenti assicurazioni (+28,2%), gestioni patrimoniali (+15,88%), fondi comuni (+11,17%) e consulenza avanzata (+2,84%), premiando la professionalità dei 1.500 operatori del Credito Cooperativo.
A marzo 2016, il livello di patrimonializzazione aggregato delle Bcc del Fvg si conferma assai superiore ai minimi regolamentari con un CET1 Ratio pari al 17,1%.

Il risultato di esercizio netto aggregato ha registrato un utile di 17 milioni di euro, in leggero aumento (+0,38%) rispetto a giugno 2015.
Le rettifiche sui crediti, pari a 23,97 milioni di euro, segnano una flessione del 47,25%, anche per effetto degli accantonamenti molto robusti effettuati negli anni passati che hanno portato a importanti tassi di copertura dei crediti deteriorati.
A giugno 2016, l’aggregato delle Bcc regionali conta 228 mila conti correnti, in aumento rispetto a giugno 2015 (+3,7%). Nel primo semestre 2016, il saldo chiusure/aperture è risultato positivo per 4.546 conti correnti.