Rallentamenti anche in A4

A23 in tilt: 21 chilometri di coda tra Udine e Gonars

Poco prima delle 10 del mattino Autovie Venete ha deciso di chiudere l’entrata di Udine Sud in direzione Venezia

Lunghe code sulle strade del Fvg (© Diario di Udine)

UDINE - Lunghe code e rallentamenti, come previsto, stanno caratterizzando la giornata di sabato 27 agosto sulla rete autostradale di Autovie Venete. E’ la A23  l’autostrada più 'sotto pressione', in particolare nel tratto Udine Nord- nodo di interconnessione con Palmanova. E’ su questo asse autostradale, infatti, che si registra la coda: un serpentone di auto che alle 12 ha raggiunto i 21 chilometri di lunghezza.

L’intenso flusso di veicoli che già da venerdì 26 aveva caratterizzato il traffico in autostrada, sabato mattina è aumentato costantemente trasformandosi prima in rallentamenti e poi in code. Poco prima delle 10 del mattino Autovie Venete ha deciso di chiudere l’entrata di Udine Sud in direzione Venezia. Sul piazzale del casello, il personale in servizio dirotta gli automobilisti entrati in autostrada nonostante il messaggio esposto sul pannello che indica la chiusura, lungo i percorsi alternativi predisposti appositamente.

Molto elevati i flussi in transito su tutta la A4, code in entrata a Latisana, code a tratti fra Villesse e San Giorgio di Nogaro, mentre qualche rallentamento si registra, in entrata, ai caselli di San Donà di Piave e San Stino di Livenza.
Traffico intensissimo su tutta la rete, a conferma, anche per questo week end, dell’incremento degli arrivi di vacanzieri (+4,43% le uscite ai caselli, il dato delle ore 11) rispetto alla stagione precedente.