Impegnati 57 militari

I carabinieri passano al setaccio 13 centri massaggi cinesi

Le verifiche dei carabinieri hanno consentito di identificare 25 cittadine di etnia cinese, due delle quali non in regola con il permesso di soggiorno

Controlli dei carabinieri sui centri massaggi (© Diario di Udine)

UDINE – Nella serata di venerdì 57 militari del Reparto Operativo e delle Compagnie di Udine, Palmanova e Latisana, coadiuvati dai carabinieri dei Nuclei Ispettorato del Lavoro e Antisofisticazioni e Sanità di Udine, hanno passato al setaccio una serie di centri massaggi cinesi. Un’attività prosecuzione di quella già messa in atto il 2 agosto scorso.

I controlli di sabato hanno interessato 13 centri massaggi gestiti da cittadini di nazionalità cinese distribuiti tra Codroipo, Tricesimo, Fagagna, Pradamano, Palmanova, Manzano, Fiumicello, Cervignano e Latisana.     

Le verifiche dei carabinieri hanno consentito di identificare 25 cittadine di etnia cinese, due delle quali non in regola con il permesso di soggiorno, e di riscontrare alcune situazioni in corso d’approfondimento per eventuali sospensioni delle attività.