Contro il Braga

4 anni fa 'O Mago' infranse i sogni europei dell'Udinese

Era il 29 agosto 2012. Quel martedì sera, il brasiliano Maicosuel con il suo 'cucchiaio' fu protagonista di una delle pagine più deludenti della storia recente dei bianconeri

Il folle rigore calciato da Maicosuel (© Udinese)

UDINE – Era il 29 agosto 2012. Quel martedì sera, ‘O Mago’ Maicosuel fu protagonsiti di una delle pagine più deludenti della storia recente dell’Udinese. Il giocatore brasiliano, nel preliminare di Champions League contro i portoghesi del Braga, scelse di calciare il rigore decisivo con ‘il cucchiaio’. Il risultato fu disastroso: per l’Udinese, che non entrò nella fase a gironi della Coppa Campioni, e per lui, che in breve tempo sparì dalla circolazione.

Una vera e propria beffa per la squadra di Guidolin e per tutti i tifosi friulani, che lascia ancora l’amaro in bocca. Un ‘cucchiaio’ diventato ‘cucchiaino’, capace di infrangere i sogni da Champions di tutti i friulani! Vedendo l'Udinese di oggi, oltre alla delusione, c'è la nostalgia per quelle serate di Coppa che difficilmente potranno tornare in breve tempo!