Sono state date multe fino a 26 mila euro

Controlli nei centri massaggi: 3 denunciati e 4 attività sospese

Bilancio delle verifiche svolte dai carabinieri in 13 strutture della provincia di Udine

Controlli dei carabinieri nei centri massaggi della provincia (© Diario di Udine)

UDINE – I controlli effettuati nei giorni scorsi dai carabinieri del Comando provinciale di Udine in 13 centri massaggi cinesi del Friuli hanno consentito di denunciare tre persone, di sanzionarne altre quattro e di sospendere l’attività a quattro delle attività.

Nello specifico, sono stati deferiti una cittadina cinese classe 1985, già gravata da provvedimento di espulsione emesso nel 2013 dalla Questura di Firenze, per non essersi presentata alla Questura di Udine per l’accertamento sulla propria posizione, e due cittadini cinesi, classe 1965 e 1969, rispettivi titolari del Centro Relax Queen di Codroipo e del Centro Massaggi di Fiumicello, per aver occupato un lavoratore privo di permesso di soggiorno sul territorio nazionale.

Inoltre sono stati sanzionati 4 cittadini cinesi classe 1968, 1974, 1980 e 1965, rispettivi titolari dei centri massaggi di Tricesimo, Palmanova, Codroipo (Sorpresa e Relax Queen) per aver impiegato 5 lavoratori in nero sui 9 controllati.
Infine, i carabinieri hanno decretato la sospensione dell’attività imprenditoriale per 4 centri e comminato sanzioni pecuniarie complessive per 26.000 euro.