L’Oroscopo che… Graffia

L’Acquario Santuz: un ministro che parla friulano

Un’analisi che prende spunto dalle valutazioni di Arianna Dreossi, esperta in tarologia e appassionata di astrologia.

L'oroscopo di Giorgio Santuz (© Diario di Udine)

UDINE - È nato sotto il segno dell’Acquario, Giorgio Santuz, l’ultimo ministro made in Friuli Venezia Giulia. La sua è un’estrosità scritta dalle stelle fin dalla nascita con un ascendente in Sagittario capace di infiammarsi per poi dimenticare diverbi e dissapori in un batter d’occhio. Certo ci possono essere rancori che si protraggono negli anni ma solo perché l’onorevole Santuz si sente vittima di un’ingiustizia e tende a incaponirsi. Del resto, come non potrebbe essere diversamente se ti ritrovi la Luna così in Capricorno... Che, tuttavia, gli ha regalato la sua più grande virtù: la tenacia. Che in politica è quanto mai preziosa.

Come una fenice, il nostro risorge dalle ceneri
Quando lo si crede finito, in quel preciso momento risale sul palcoscenico, di nuovo da protagonista. Perché in fondo, dopo uno sconforto iniziale Santuz non si arrende mai. Carattere affabile, parlantina sciolta, basta davvero poco per stringere la mano di questo Acquario e ricevere un sorriso. Non serve certamente essere onorevoli per andargli a genio, anzi le risate migliori le regala ai suoi amici.

Amicizia e famiglia i pilastri
Da buon friulano. E allora, cosa può temere l’onorevole Santuz con un tema natale cosi sorridente? Ahinoi, la noia. Terribile in ogni sua sfaccettatura, ma compensata da una mente sempre impegnata in mille progetti e proiettata verso il futuro. Con Mercurio in Acquario la fantasia non manca di certo, mai banale, non uniforme alla media ma con quel velo di mistero che non lo lascia cogliere fino in fondo.

Molti gli invidiosi, sparsi nello zodiaco
La predisposizione per i viaggi regalata da un Giove in Sagittario e per le lingue straniere ha trovato una valvola di sfogo negli anni di insegnamento e crediamo anche nelle innumerevoli relazioni internazionali.  Molti gli invidiosi, sparsi nello zodiaco. Amici tutti. Ci mancherebbe. Con un tema natale così la sua carica empatica, incoronata da Marte in Pesci, la fa da padrona. Segni d’acqua, d’aria, di terra, di fuoco non hanno segreti. Nessuno allora si preoccupi: dalla ‘Scorpiona’ Debora Serracchiani al Leone Renzo Tondo, dalla Bilancia Pietro Del Fabbro al Pesci Maurizio Castagna, perché – come detto -  con una carica empatica di tale portata al ministro Santuz basta uno sguardo per intendere. Anche tra le righe…

L'emperereur il tarocco di Giorgio Santuz

L'emperereur il tarocco di Giorgio Santuz (© Diario di Udine)

Infine, i tarocchi
Arcano maggiore di riferimento. Il numero IIII L’imperatore (L’empereur)