Ancora Show Cooking in piazza Matteotti

Friuli Doc: tornano gli chef pluristellati e i nomi noti della tv

Ad alternarsi ai fornelli saranno gli immancabili Daniele Persegani e Franca Rizzi, Fabrizio Nonins e tanti protagonisti di trasmissioni di successo, da Masterchef a La Prova del Cuoco: Luisanna Messeri, Spyros, Sergio Barzetti, Diego Bongiovanni, Emanuele Scarello e Federico Quaranta

Piazza San Giacomo, a Udine, in occasione di Friuli Doc sarà nuovamente "stellata" (© Diario di Udine)

UDINE - Lo scorso anno era stata ribattezzata la ‘piazza delle stelle’, nome quanto mai azzeccato anche per questa edizione a giudicare dagli ospiti che si cimenteranno ai fornelli in piazza Matteotti. Veri e propri chef stellati, star del piccolo schermo e del web, infatti, saranno i protagonisti degli ormai irrinunciabili ‘Show Cooking’ di Friuli Doc nell'arena che nel 2016 diventa la ‘Piazza...con gusto’. Ad alternarsi tra ricette e prelibatezze, sempre all'insegna del sorriso e del divertimento, saranno tanti gli ospiti della manifestazione che, visto il successo delle passate edizioni, ha deciso di moltiplicare gli appuntamenti quotidiani, prevedendo quattro incontri venerdì, altrettanti il sabato e tre domenica.

Gli ospiti                                                                          
Protagonisti indiscussi di tutte le mattine e di tutti i primi pomeriggi (rispettivamente alle 11 e alle 15.30, sempre da venerdì a domenica) saranno lo chef emiliano Daniele Persegani, tra gli ospiti fissi della trasmissione ‘La prova del cuoco’ su Rai1 e la friulana Franca Rizzi, volto familiare in tutte le case degli italiani attraverso i programmi di AliceTv. Saranno loro, affezionatissimi e applauditi durante tante edizioni di Friuli Doc, a proporre gustosi piatti preparati nelle cucine della ‘Piazza..con gusto’. Ma non è finita qui. Perché la coppia che, tra l'altro, ha inaugurato anni fa a Udine la fortunata stagione degli ‘show cooking’, farà da giudice a un'altra novità di quest’anno, ovvero la prima staffetta a squadre di ‘Sfoglia senza frontiere’, una divertente gara a chi preparerà e stenderà la sfoglia di pasta migliore in una gara all'ultimo ‘mattarello’ sulla scia dei divertenti giochi senza frontiere. Tra gli ostacoli di chi cercherà di rompere ‘le uova nel paniere’ ai concorrenti, i partecipanti (squadre di cinque persone e una ‘riserva’) si contenderanno il titolo di migliori ‘stenditori di sfoglia’. L'appuntamento è per sabato 10, alle 17, sempre in piazza Matteotti, e per domenica 11, stessa ora e luogo, per la finalissima (per partecipare basta mandare una mail a turismo@comune.udine.it, mentre il regolamento sarà pubblicato sul sito friuli-doc.it).

Gli show cooking
Quattro, si diceva, gli appuntamenti con gli show cooking previsti ogni giorno (tranne domenica). E se nei primi due i protagonisti saranno Persegani e Rizzi, non da meno sono gli ospiti che faranno venire l'acquolina in bocca al pubblico negli altri incontri. Torna, a grande richiesta, il famoso ‘beker’, nonché conduttore televisivo, giornalista e ospite anche lui de ‘La prova del cuoco’ Fabrizio Nonis, affiancato, di volta in volta, in tutti gli altri incontri in calendario da un altro ospite prestigioso. Alle 18.30 e, per la prima volta ‘in notturna’ alle 21, sempre nella centralissima piazza Matteotti, Nonis sarà ai fornelli con Spyrus Theodoridis (venerdì 9 settembre alle 18.30), vincitore della prima edizione di Masterchef e Luisanna Messeri, cuoca per passione resa famosa al grande pubblico dal programma ‘La prova del cuoco’ su Rai1 (venerdì 9 alle 21), ma anche con il maestro di cucina e chef a tutto tondo amato anche lui dal pubblico della trasmissione condotta da Antonella Clerici, Sergio Barzetti (sabato 10 alle 18.30), con Diego Bongiovanni, anche lui chef e protagonista del programma di Rai1 (sabato 10 alle 21) e, per l'ultimo appuntamento (domenica alle 18.30) insieme a un duo d'eccezione composto dallo chef pluristellato e udinese DOC, Emanuele Scarello, e dal conduttore radiotelevisivo, anche autore di programmi enogastronomici, Federico Quaranta. Insomma, non c'è che iniziare a rimboccarsi le maniche, inforcare pentole, mestoli e mattarelli e cominciare a leccarsi i baffi.