Incontro tra Regione e Trenitalia

In Fvg la puntualità dei treni è la migliore d'Italia

Nel 2016 l'indice di puntualità entro i 5 minuti è pari al 96,27%, entro i 15 minuti del 98,81% (era 98,12% nel 2015 e 96,99% nel 2014)

Buone notizie per il trasporto su rotaia in Fvg (© Diario di Udine)

UDINE - «La puntualità dei treni del trasporto regionale è la migliore in Italia». Lo afferma l'assessore a Infrastrutture e territorio del Friuli Venezia Giulia, Mariagrazia Santoro, reduce dal recente incontro con i vertici regionali di Trenitalia e i rappresentanti dei Comitati dei pendolari nel corso del quale è stato fatto il punto dell'andamento del servizio di trasporto pubblico locale ferroviario.
Nell'occasione, Simone Gorini, direttore della Divisione passeggeri Fvg di Trenitalia, ha evidenziato come i livelli di puntualità dei treni in regione rappresentino un vero e proprio primato italiano, con un indice di puntualità senza esclusioni di causa entro i 5 minuti del 96,27% nel 2016 (era 94,55% nel 2015) ed entro i 15 minuti del 98,81% (era 98,12% nel 2015 e 96,99% nel 2014).

«Stiamo operando una costante implementazione del servizio anche a beneficio del cicloturismo e del turismo legato ai grandi eventi che garantiscono numeri in crescita», ha inoltre annunciato Santoro. E' infatti migliorata l'offerta per il trasporto di biciclette sulla direttrice Trieste-Udine-Tarvisio grazie ai treni Etr 563 Caf che sono attrezzati per il trasporto di 30 bici ciascuno.
«Abbiamo anche avviato - ha aggiunto l'assessore - un'intesa con Rfi che sfocerà in un protocollo per il miglioramento degli interscambi treno/bici lungo la ciclovia Alpe Adria».
Definita e attivata pure una collaborazione con l'istituto statale Stringher per la distribuzione di questionari per l'analisi della customer satisfaction e per la profilazione dell'utenza anche sui servizi MiCotra.

«Crediamo - ha sottolineato Santoro - che il treno debba essere sempre più il mezzo privilegiato anche per i turisti e visitatori delle grandi manifestazioni regionali. Visto il successo registrato nel 2015, anche per il 2016 è stato definito un programma di servizi ferroviari a sostegno dei principali eventi di interesse regionale svolti sia da Trenitalia che da Ferrovie Udine Cividale».
In particolare, per Gusti di Frontiera che si svolgerà a Gorizia dal 22 al 25 settembre  sono previsti 41 treni straordinari Trenitalia; per Pordenonelegge è prevista l'assistenza Trenitalia in stazione; per Friuli Doc, in programma a Udine dall'8 all'11 settembre, saranno attivi 8 treni straordinari Trenitalia e 14 treni straordinari svolti da Ferrovie Udine Cividale.
Per la Barcolana, in programma a Trieste all'inizio di ottobre, saranno attivi 16 treni straordinari oltre ad un treno storico in andata e ritorno sulla Udine-Trieste con un incremento di 6 treni rispetto al 2015, quando furono trasportati 10.000 passeggeri.
Infine, per la Festa della Zucca, a Venzone il 22 e 23 ottobre, saranno attivati 17 treni straordinari con incremento di 4 treni rispetto al 2015 e, novità di quest'anno, con collegamenti diretti da Trieste.

Le novità per il Tpl ferroviario non si fermano qui. Santoro ha infatti anticipato che nel mese di agosto l'Agenzia regionale per la sicurezza delle ferrovie ha emesso l'autorizzazione per  la messa in servizio per prove degli ultimi quattro nuovi treni Etr 564. A seguito di tale atto è in corso di definizione la programmazione per le prove in linea tra i soggetti interessati (l'ente per la certificazione ferroviaria Rina, Trenitalia, Caf e Rfi).