17 e 18 settembre

Maratonina Udinese fa 17 con un nuovo percorso e migliaia di iscritti

L'evento si svilupperà su un percorso tutto nuovo, con partenza da Cividale e arrivo nel capoluogo friulano. Le nazioni rappresentate sono ben 15: un’atleta arriverà persino dal Giappone

La presentazione della Maratonina 2016 (© Maratonina)

UDINE - Nuovo percorso, vecchie emozioni. Inizia il conto alla rovescia per la Maratonina Città di Udine, giunta alla diciassettesima edizione. L’evento del 17 e 18 settembre si svilupperà su un percorso tutto nuovo, con partenza da Cividale e arrivo nel capoluogo friulano. A 16 giorni dal via, gli iscritti hanno già superato quota 1.500, a testimonianza di una manifestazione che ogni anno riesce a trovare nuovi motivi d’interesse. Le nazioni rappresentate sono ben 15: un’atleta arriverà persino dal Giappone. E’ una donna e si chiama Haruna Takada, runner di livello internazionale con un record di 1h11’46» (Yamaguchi 2014) sulla mezza maratona. A completare il weekend, un ricco cartellone di eventi collaterali.    

Udine tra le top 100 al mondo
La Maratonina Città di Udine tra le 100 gare più belle al mondo. Il sito internet americano ‘My Best Runs’, creato da Bob Anderson, fondatore della rivista ‘Runner’s World ha inserito la manifestazione udinese tra gli eventi sportivi più apprezzati al mondo.
L’edizione 2016 della Maratonina Città di Udine proporrà un percorso del tutto inedito. La partenza (prevista alle 10) avverrà per la prima volta da Cividale del Friuli. Il nuovo tracciato, veloce e suggestivo, attraverserà il centro storico della città patrimonio Unesco. Un’occasione unica per immergersi nell’anima antica della città ducale. Gli atleti si daranno appuntamento davanti alla palestra di Cividale, poco distante dalla sede della Banca Popolare di Cividale (main sponsor della manifestazione). Dopo aver percorso le vie del centro storico, la corsa attraverserà il ponte del Diavolo, uno dei simboli della cittadina friulana, per poi proseguire lungo la statale 54. Gli atleti arriveranno prima nel Comune di Moimacco e poi a Remanzacco, dove troveranno un traguardo volante. Un secondo traguardo volante sarà collocato a Udine, sul cavalcavia Simonetti. Una volta giunti nel capoluogo friulano, gli atleti percorreranno viale Trieste per poi trovarsi davanti a porta Aquileia. Dopo il rettilineo di via Aquileia e via Vittorio Veneto, i runners taglieranno il traguardo in piazza Libertà, davanti alla centralissima Loggia del Lionello.

Di corsa con Calcaterra
Tra i partecipanti alla Maratonina Città di Udine ci sarà anche Giorgio Calcaterra, il più grande ultramaratoneta italiano di tutti i tempi. Nel suo palmarés, tre ori e due bronzi ai Mondiali della 100 chilometri su strada e 11 vittorie alla 100 chilometri del Passatore. Un amore infinito per la corsa che «Re Giorgio», come lo chiamano i suoi tifosi, ha voluto raccontare nell’autobiografia «Correre è la mia vita», che presenterà sabato 17 settembre, alle 18.30, sotto la Loggia del Lionello, a Udine. Un’occasione unica per conoscere da vicino un grande campione e poi, all’indomani, correre al suo fianco.
Una nuova sfida cittadina con maglietta, calzoncini e scarpette da corsa. I Borghi di Udine andranno alla conquista dell’ambito Gonfalone, che appartiene da due anni consecutivi a San Lazzaro, nella quinta edizione del Palio promosso da Confcommercio nell’ambito della Maratonina. La formula è confermata: ciascuno dei sette borghi storici di Udine schiererà un uomo e una donna che si contenderanno il trofeo sul percorso della mezza maratona. Il borgo vincitore sarà il più veloce nella sommatoria dei tempi. Il Palio dei Borghi avrà un’anteprima nell’osteria Alle Volte di via Mercatovecchio, giovedì 15 settembre, a partire dalle 20.30. Confcommercio, d’intesa con la Maratonina, organizza la «Cena medievale con Delitto», a cura di Anà-Thema Teatro. Si tratta di serate sempre diverse a seconda delle occasioni durante le quali, tra una portata e l’altra, i commensali, divisi in squadre, assistono a scene «in giallo» che culminano con un delitto e collaborano quindi alle indagini a caccia del colpevole. Per informazioni e prenotazioni: sindacale@ascom.ud.it, entro lunedì 5 settembre.

A Cividale vi portiamo noi
Domenica 18 settembre sarà predisposto un servizio navetta gratuito con pullman, a cura di Saf autolinee, riservato ai concorrenti, per raggiungere la zona di partenza a Cividale. Le partenze dei pullman avverranno da Piazza Primo Maggio, a Udine, alle ore 7. Per accedere ai pullman sarà necessario presentare il proprio pettorale di gara o la conferma via mail di assegnazione del pettorale stesso. Sarà anche predisposto, a cura di Ceccarelli Group, un servizio gratuito di trasporto degli indumenti personali degli atleti, dalla zona di partenza (Cividale del Friuli, via Perusini, nei pressi del Palazzetto dello sport) all’arrivo a Udine (zona ritiro sacche, Piazza Venerio). 
Le iscrizioni rimarranno aperte, per tutti, fino a sabato 17 settembre, quando sarà possibile ritirare il pettorale allo stand in cui saranno distribuiti i pacchi gara. Domenica 4 settembre terminerà il periodo di iscrizione con quota agevolata (23 euro); dal 5 al 16 settembre, la quota d’iscrizione sarà di 28 euro.