L'oroscopo... che graffia

Il Leone Paolo Volli presidente Goi Fvg

Un’analisi che prende spunto dalle valutazioni di Arianna Dreossi, esperta in tarologia e appassionata di astrologia.

Un oroscopo tutto speciale firmato da Linda Graffia (© Diario di Udine)

TRIESTE - Paolo Volli, triestino doc, avvocato, nato sotto il segno del leone, è presidente del Collegio circoscrizionale dei Maestri Venerabili del Friuli Venezia Giulia del Gran Oriente d’Italia. Lo sarà almeno fino a ottobre, quando si concluderà il triennio di reggenza massonica regionale e i ‘fratelli’ sceglieranno il nuovo presidente.

Un leone che ama affermare la propria personalità
Un leone dall’ego pronunciato, il nostro, che ama affermare la propria personalità sempre e comunque. E che ama particolarmente sentirsi apprezzato. La parlantina sciolta e coinvolgente, l’abilità nella comunicazione, i modi di fare garbati e mai sopra le righe e lo spiccato buon gusto sono alimentati dall’ascendente in bilancia. La professione – fa l’avvocato, come si diceva  - è  quanto di più fruttuoso e conseguenziale avesse potuto scegliere potendo contare su un tema natale come il suo.

Poco adatto alla via della politica
Può contare su un forte spirito di adattabilità e nel bisogno di vivere in sintonia con gli altri. Proprio per questo evita, anzi, rifugge, discussione che portano a nulla e sterili polemiche. Una delle inevitabili conseguenze è che è poco adatto a intraprendere la via della politica, ma anche dell’arte. La legge, il diritto, lo hanno invece portato a una professione fortunata anche per questa generazione di Volli, avvocati triestini fin dal 1929.

Uno spirito ribelle
Sensibilità e intuizione trovano spazio grazie a una bella Luna in scorpione. Certo con una luna cosi oneri, onori e anche meriti! Perché la luna in Scorpione gli regala uno spirito un po’ ribelle e non facilmente adattabile ai cliché. Lo scorpione, segno d’acqua per eccellenza, avvicina il nostro avvocato al mistico e a discipline che la ragione spesso non coglie nella sua pienezza. Saturno in bilancia gli dona il fardello del senso di responsabilità verso gli altri.

Di chi fidarsi?
Amici i segni di terra soprattutto. Vergine in primis. Segni che lo attraggono in maniera magnetica pesci e scorpione, magnetici ma con cui il nostro leone, ascendente bilancia, fatica a condividere la quotidianità. Stelle propizie per gli ultimi mesi del 2016, stress alle spalle, largo a sport e benessere.

L'emperereur il tarocco di Paolo Volli

L'emperereur il tarocco di Paolo Volli (© Diario di Udine )

Infine i tarocchi
Arcano maggiore abbinato. Non può che essere il numero IIII L’imperatore (L’empereur). Nell’immagine il copricapo, dove si riconosce il compasso, simbolo di tradizione massonica.