3 luglio 2020
Aggiornato 22:00
Prestigiosa inaugurazione in via Cappuccini

Il consorzio Garanzia Fidi presenta la sua nuova sede a Pordenone

Bolzonello: “Uno strumento chiave per rilanciare economia e urbanistica”
Taglio del nastro per la nuova sede del Confidi
Taglio del nastro per la nuova sede del Confidi

PORDENONE – Inaugurata il 7 settembre la nuova sede del Confidi in via Cappuccini. La struttura è ecosostenibile e all’avanguardia su molti aspetti, con tre piani, sala presidenze, sala direttivo e un giardino sul tetto. Il vice presidente della giunta regionale Sergio Bolzonello afferma di «aver creduto sin dal suo insediamento nel valore dei Confidi, mettendo a disposizione del sistema in tre anni qualcosa come 15 milioni di euro. Inoltre la risistemazione di questo edificio ha, di fatto, dato il via a una riqualificazione urbanistica della zona».

    Il confidi è un consorzio che presta garanzie alle aziende che ricorrono al credito bancario e consente alle imprese di accedere a finanziamenti a costi molto contenuti. Rappresenta un punto di partenza per le aziende che vogliono essere competitive sul mercato del credito, con questa sede si lancia un chiaro messaggio alle banche: bisogna investire sulle idee dei giovani imprenditori per rilanciare l’economia.

    Al taglio del nastro sono stati presenti di Roberto Cao, presidente del consorzio Garanzia Fidi, e il sindaco Alessandro Ciriani. Bolzonello ha esortato i rappresentanti di Confidi e del sistema bancario «ad intraprendere un dialogo più serrato che consenta di trovare una soluzione per entrambe i soggetti nell'ambito del fondo unico nazionale. Questo strumento deve essere mantenuto su due livelli, evitando così il rischio di dare delle risposte a solo una parte dell'imprenditoria presente in Friuli Venezia Giulia».