Enti locali

Fusioni di Comuni: cittadini chiamati al voto il 6 novembre

La Regione ha fissato la data per i referendum consultivi afferenti alle fusioni del Comune di Manzano con San Giovanni al Natisone e del Comune di Gemona con Montenars

Fusione di Comuni: si voterà il 6 novembre (© Diario di Udine)

UDINE - La giunta regionale ha fissato, su proposta dell'assessore alle Autonomie locali, Paolo Panontin, la data di domenica 6 novembre 2016 per i referendum consultivi afferenti alle fusioni del Comune di Manzano con San Giovanni al Natisone e del Comune di Gemona con Montenars.

Il 6 novembre coincide, analogamente a quanto deciso per i referendum della precedente tornata primaverile, con la data dell'eventuale secondo turno di ballottaggio per l'elezione diretta del sindaco dei Comuni di Codroipo e Monfalcone.
Nel caso di Manzano e San Giovanni al Natisone, il referendum consultivo è stato richiesto, ai termini di legge, da un congruo numero di cittadini elettori e pone il quesito sulla costituzione del nuovo Comune di Manzano San Giovanni al Natisone.
Per quel che riguarda i due municipi di Gemona e Montenars, la richiesta di fusione è partita da entrambi i consigli comunali e, nel caso l'esito del referendum vedesse prevalere i sì, verrebbe alla luce un nuovo Comune che prenderebbe il nome di Gemona del Friuli.

Panontin, sottolineando come il successo di questo tipo di proposte referendarie sia legato alla capacità di rendere partecipi i cittadini, ha reso noto che sia i Comuni di Gemona e Montenars e sia i promotori della fusione di Manzano e San Giovanni, alla disponibilità manifestata con una nota dallo stesso assessore a concedere un ulteriore periodo di tempo per poter informare e coinvolgere il più possibile la popolazione, hanno deciso di non aderire a questa offerta e hanno confermato che si può procedere con la data del 6 novembre.