Da venerdì 16 a domenica 18 settembre

Festa della Mela 2016: il frutto proibito ‘star’ di Tolmezzo

Special Guest per l’evento lo chef Paolo Zoppolatti, 200 gli stand, show cooking, 30 gastronomie e 7 aree tematiche. Tra i protagonisti l’Ersa e la Mela Dop Julia con la novità della Pomis Arena

A Tolmezzo torna la Festa della Mela (© Proloco Tolmezzo)

TOLMEZZO - Dopo i quattro lustri festeggiati lo scorso anno, venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 settembre la ‘Festa della Mela’ di Tolmezzo, giunta alla sua 21^ edizione, è pronta per stupire e coinvolgere ancora i suoi fedelissimi frequentatori e non solo. L’evento organizzato dalla Nuova Pro Loco Tolmezzo con il sostegno convinto dell’amministrazione comunale del capoluogo carnico, si appresta a promuovere una tre giorni intensa e ricca di proposte.

La collaborazione con Ersa
Per il secondo anno di fila si rafforza la collaborazione con l’Ersa e il suo marchio di certificazione AQUA in particolare, che comparirà in bella evidenza sulle mele Julia dell’azienda Pomis, una delle principali realtà frutticole del Fvg che in questi mesi ha garantito un’ottima promozione della manifestazione e che da questa edizione lancerà la novità della Pomis Arena in piazza Domenico da Tolmezzo, fulcro della Mostra Mercato dell’Agroalimentare data l’obbligata chiusura di piazza XX Settembre per i lavori in corso. Altra novità l’Angolo Bio con mele e derivati biologici.

Lo Special Guest
Anche in questa edizione lo ‘Special Guest’ sarà lo chef Paolo Zoppolatti, volto noto della ‘Prova del Cuoco’ su Rai1 nonché ristoratore d’eccellenza in Friuli Venezia Giulia con il suo ‘Al Giardinetto’ di Cormons. Con lui comunque altri i cuochi di primissimo piano a livello regionale che saranno protagonisti di show cooking e dimostrazioni coadiuvati dagli allievi dell’Istituto alberghiero I.S.I.S. Linussio del capoluogo carnico, in un’esperienza pensata per arricchire la loro preparazione. Tra gli spettacoli protagonista, direttamente da Colorado, il Comico Alberto Farina.

Buon cibo e aree tematiche
All’interno del centro storico cittadino nelle due giornate di manifestazione saranno in funzione ben 30 aree ristoro, sparse tra vie e piazze, ognuna delle quali con pietanze e prelibatezze a base di mela, ispirate dalla cucina tradizionale carnica oppure rielaborate in chiave moderna, di cjarsons al frico, dagli gnocchi alla pizza; e ancora dolci e proposte innovative. Sono sei invece le aree tematiche presenti in città, ognuna delle quali tutta da vivere. Radio Studio Nord, radio partner della Festa della Mela, trasmetterà in diretta l’evento sia sabato che domenica a partire dalle ore 10.00, anche in streaming al sito www.rsn.it.

Spazio alla solidarietà
‘Una Mela per Amatrice’ sarà l’iniziativa pensata per raccogliere fondi in favore delle popolazioni terremotate del Centro Italia, le mele saranno inserite in un cofanetto, acquistabili a offerta libera, il ricavato sarà poi girato sul conto corrente attivato dalla Protezione Civile regionale del Friuli Venezia Giulia. E anche presso il Museo Carnico il gruppo comunale di Protezione Civile promuoverà una raccolta fondi e favorirà il proselitismo per diventare volontario. Nella giornata di domenica 18 settembre, a partire dalle 9, con ritrovo alla Casa dell’Acqua nei pressi del parcheggio di via Gortani ci sarà la ‘Camminata del Dono’, una non competitiva di 8 km con assenza di dislivello, transito alla chiesetta di Madonna del Sasso in località Vinadia e rientro a Tolmezzo, su percorso adatto a tutti, promossa dalle sezioni locali dell’A.D.O., dell’AFDS e dell’A.D.M.O.

Arte e cultura
Il Museo Carnico delle Arti e tradizioni popolari Michele Gortani rimarrà aperto nella due giorni, proponendo inoltre venerdì 16, alle 16.30 l’Inaugurazione della Mostra ‘L’esperienza di Ricerca di Michele Gortani in Africa Orientale’, curata da Giuseppe Muscio, direttore del Museo friulano di Storia Naturale di Udine; sabato 17 invece, alle ore 9.30, spazio alla Scultura Lignea tedesca in Friuli, con la conversazione proposta da Giuseppina Perusini, dell’Università di Udine, presso le stanze della religiosità popolare. A Palazzo Frisacco invece, dalle 10.00 di sabato, si potrà visitare la Mostra Filatelica ‘150^ anniversario dell’entrata di Tolmezzo nel regime d’Italia’, così come la mostra d’arte ‘Oltre i Confini’ di Berta Hummel. Possibilità infine di visitare sia sabato che domenica la storica Torre Reytenbergher ed i siti trecenteschi di Prà Castello.

Venerdì 16 settembre
Il primo appuntamento in programma si avrà già venerdì 16 settembre, dalle ore 21.00 presso il Cortile delle Scuole Media con ingresso da Via Lequio: Pink Sonic, un grande concerto a ingresso libero, sulle note dei Pink Floid grazie al gruppo The Diamond Inside (in caso di maltempo si svolgerà all’Auditorium Candoni).

Sabato 17 settembre
L’inaugurazione ufficiale si svolgerà alle 10 di sabato, in piazza Domenico da Tolmezzo, alla Pomis Arena, alla presenza dell’assessore regionale alle risorse agricole e forestali Cristiano Shaurli, a seguire la sfilata della Banda di Venzone con le Majorette; a ruota dalle 10.30 negli stessi spazi incominceranno le attività di Ersa con la tappa tolmezzina dell’Aqua On Tour; quindi dalle 10.45 l’apertura dell’Area Show Cooking con degustazione e vendita di mele, spremute, strudel, aceti e frittelle tutto a base di mela, quindi alle 12 la dimostrazione di cucina con Valentino Pivetta della Latteria di Visinale che proporrà ‘il Frico con le mele e il formaggio Montasio Acqua’; alle 16 spazio al grande chef Paolo Zoppolatti, direttamente dalla Prova del Cuoco di RaiUno che ammalierà ancora una volta il pubblico con le sue dimostrazioni di cucina, naturalmente a base di mela; dalle 18 spazio all’Aperitivo Alternativo a base di mela con i dj e la musica di Radio Studio Nord. Nella serata dalle 20.30, altro ospite d’eccezione, direttamente da Colorado (Italia1) il comico Alberto Farina, che con i suoi monologhi surreali e taglienti, racchiude esperienze di vita e d’infanzia molto particolari. La sua dote principale è sicuramente la semplicità con cui riesce a far ridere, grazie anche al suo aspetto che ricorda i ragazzi di periferia degli anni '70. A seguire lo spettacolo Power Flower disco music live dance. Tra Via Matteotti e Piazzetta Chelonia, dalle 10 alle 18.30, esibizioni di Soft Air, danza sportiva, zoomba Fintness, Crossfit, Taek Won Do; in piazza Centa animazione per bambini e laboratori didattici.

Domenica 18 settembre
Dalle 10 di domenica riapriranno gli stand della Pomis Arena in Piazza Domenico da Tolmezzo, con la dimostrazione di cucina con piatti a base di mele realizzati dagli alunni dell’Istituto Alberghiero Linussio di Tolmezzo; alle 15 in collaborazione con la Confcommercio e l'associazione Vie del Centro premiazione della vetrina che rappresenta maggiormente lo spirito della ‘Festa della Mela’, mentre l'amministrazione comunale consegnerà il riconoscimento al vincitore del concorso ‘Balcone fiorito’. Dalle 15.30 alle 17.30 di nuovo ai fornelli lo chef Paolo Zoppolatti, che stavolta si sfiderà con il collega Daniele Cortiula, e lo spettacolo, oltre che le delizie sfornate, si preannunciano già scoppiettanti. In via Del Din canti tradizionali e Lotteria, in piazzetta Chelonia esibizioni di ginnastica artistica, fitness, danza sportiva e giochi a sorpresa, in via Oscura esposizione di quadri d’arte contemporanea. Presso il cortile delle scuole medie dalle 14 grande concerto dei gruppi musicali locali Dag Diamond, Mordechai, Carry Old, Holaf Bergher.