25 maggio 2020
Aggiornato 23:30
Trovata morta un anno dopo

Incidente mortale in montagna, nei pressi di Claut

Probabilmente un’insegnante tedesca, scomparsa lo scorso 3 agosto
Rinvenuta salma in un sentiero di montagna nei pressi di Claut
Rinvenuta salma in un sentiero di montagna nei pressi di Claut

CLAUT (PORDENONE) - I Vigili del fuoco di Maniago (Pordenone), con il supporto dei tecnici specializzati nel soccorso in montagna, giunti a bordo del velivolo del 115 decollato da Bologna, hanno recuperato la salma di una donna, la cui presenza era stata segnalata nella tarda serata di ieri da un escursionista in comune di Claut (Pordenone), al confine con la provincia di Belluno. Il corpo, ormai uno scheletro, è stato ricomposto nell'obitorio dell'ospedale di Maniago. Dovrebbe essere quello di una donna, Janna Schneider, di 39 anni, una docente tedesca la cui scomparsa era stata segnalata nella zona dell'Alpago lo scorso 3 agosto. L'auto della donna era stata ritrovata solo 15 giorni più tardi, parcheggiata nei pressi del rifugio Dolada. vicino al cadavere è stato trovato il marsupio con i documenti di identità della scomparsa. La Procura di Pordenone ha disposto accertamenti per confermare l'identità con analisi scientifiche sul cadavere. (ANSA)