Dal 16 al 22 settembre

Anche Udine aderisce alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile

Ricco il programma messo a punto dal Comune e da molte associazioni. Tra le iniziative in calendario, una tavola rotonda, il “Giretto d'Italia” e una giornata senza auto con tanti appuntamenti dalle 8 alle 12 in via Dante e piazzale della Repubblica

Anche quest'anno il Comune di Udine, con molte altre città europee, aderisce alla ‘Settimana Europea della Mobilità Sostenibile’ (© shutterstock | gpointstudio)

UDINE - Anche quest'anno il Comune di Udine, con molte altre città europee, aderisce alla ‘Settimana Europea della Mobilità Sostenibile’ promossa dall’Unione Europea dal 16 al 22 settembre prossimi. E lo fa con un ricco programma di appuntamenti messi a punto dagli uffici comunali Progettazione Sport e Movimento in collaborazione con molte altre associazioni e realtà del territorio. L’iniziativa, che dal 2002 invita le città europee a organizzare azioni ed eventi in materia di mobilità sostenibile, punta ad accrescere la consapevolezza dei cittadini relativamente alle tematiche e alle sperimentazioni di misure locali orientate alla riduzione dell’impatto del sistema dei trasporti. L'edizione del 2016 avrà come tema la mobilità intelligente e sostenibile, un investimento per l'Europa, e rappresenta un’importante occasione per sottolineare gli stretti legami tra economia e trasporto. Lo slogan scelto, infatti, è 'Smart Mobility. Strong Economy'.

Venerdì 16
Ma entriamo nel dettaglio del programma organizzato dal Comune. Si comincia venerdì 16 alle 17 nella Sala Corgnali della sezione Moderna della biblioteca «Joppi» con una tavola rotonda su progetti e buone pratiche per una mobilità sostenibile. Al tavolo siederanno il sindaco di Udine, Furio Honsell, l'assessore alla Mobilità e Ambiente, Enrico Pizza, Anna Donati per il gruppo mobilità sostenibile Kyoto Club e la referente salute della Fiab e consigliera Fiab di Mestre, Germana Prencipe.

Mercoledì 21
Il circolo cittadino di Legambiente organizzerà la tappa udinese del «Giretto d'Italia», il campionato nazionale della ciclabilità urbana promossa, per il 16^ anno, da Legambiente e VeloLove in collaborazione con Euromobility.

Giovedì 22
In ottemperanza a quanto richiesto dalla Comunità Europea e dalla Carta 2016 sottoscritta dal sindaco Honsell, sarà invece una giornata «senza auto». Dalle 8 alle 18, infatti, sarà chiuso al traffico un tratto di via Dante (da via Giusti a piazzale della Repubblica) e il parcheggio davanti ai giardini «Pascoli» che diventeranno il teatro dove le scuole primarie Dante e Garzoni organizzeranno un ricco programma di attività rivolto a tutta la cittadinanza. Si va dall'arrivo a scuola tramite pedibus o bike to school a lezioni di educazione stradale tenute da agenti della Polizia Locale di Udine, da giochi a esposizioni di auto elettriche, da animazioni per bambini anche da parte del Ludobus comunale a laboratori di disegno fino a piccole lezioni di pattinaggio e skateboard a cura di Decathlon Udine, Street art a cura delle Officine Giovani (drum circle) e promozione e utilizzo in sicurezza e autonomia della propria bicicletta a cura di aBicitUdine FIAB.

Un ricco programma
Ma come detto, la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile prevede anche molti altri appuntamenti organizzati in collaborazione con associazioni e privati che hanno permesso di mettere a punto un fitto programma di eventi incentrati in particolare sull’utilizzo della bicicletta. Il programma completo della manifestazione è consultabile sul sito internet del Comune (www.comune.udine.gov.it) mentre per informazioni è possibile contattare l'ufficio progettazione Sport e Movimento inviando una email all'indirizzo sportemovimento@comune.udine.it o telefonando ai numeri 0432 127 2497 - 127 2494.