Dal 20 al 25 settembre

Al Cervignano Film Festival la versione esclusiva del capolavoro ‘I cancelli del cielo’

Paola Turci super ospite della rassegna videoclip. Serate speciali con Toni Capuozzo e Alberto Farina di Rai Movie

Ci sarà anche Paola Turci al Cervignano Film Festival 2016 (© Magliocchetti)

CERVIGNANO - La versione estesa de ‘I cancelli del cielo’ di Michael Cimino con doppiaggio originale e sottotitoli per le parti integrate, curata da Alberto Farina (Rai Movie), sarà uno degli eventi clou della quarta edizione del Cervignano Film Festival, concorso internazionale di cortometraggi e videoclip, giunto alla quarta edizione, in programma a Cervignano del Friuli dal 20 al 25 settembre. L’evento, quest’anno incentrato sul tema ‘cinema e politica’, è organizzato dal Centro Giovanile di Cultura e Ricreazione Ricreatorio San Michele, in collaborazione con il Comune di Cervignano e con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia. Il festival si aprirà martedì 20 settembre, alle 21, al teatro Pasolini, una delle quattro location assieme a Sala Aurora, Casa della Musica e Sala Don Bosco.

Opere provenienti da tutto il mondo
Le 21 opere che parteciperanno al concorso internazionale per cortometraggi e documentari – scelte tra le oltre 300 che hanno partecipato alla selezione – provengono da Italia, Francia, Spagna, Estonia, Finlandia, Romania, Georgia, Polonia, Bulgaria, Iran, Cina e Giappone. Saranno valutate da una giuria presieduta da Nicoletta Romeo, già coordinatrice della Settimana della Critica al Festival di Venezia, oggi nota produttrice cinematografica (l’abbiamo vista a Cannes con ‘L’ultima spiaggia’) e co-direttrice del Trieste Film Festival, il regista goriziano Cristian Natoli, il cui documentario ‘Per mano ignota’, dedicato alla Strage di Peteano, aprirà il festival nella serata di martedì 20 settembre, e Alberto Farina, storico del cinema, responsabile della programmazione per Rai Movie e autore dell’eccezionale recupero del doppiaggio de ‘I cancelli del cielo’ di Michael Cimino (1980). In palio l’ambito ‘Cervo d’oro’. Parallelamente alla competizione saranno organizzati incontri di approfondimento, seminari, mattinée per le scuole superiori di Cervignano, workshop e tavole rotonde.

Un concorso nel concorso per i videoclip musicali
Ospitato in una terra che è da sempre frontiera e incrocio di culture, il Cervignano Film Festival, dedicato al ‘limite e al confine’ dei generi cinematografici, si presenta come un osservatorio inedito dei movimenti sotterranei e di superficie che stanno investendo il mondo della settima arte e, più in generale, della comunicazione globale. A questa ibridazione delle forme espressive il festival dedica il suo intero programma, con un focus particolare sul genere del videoclip musicale. Il concorso, intitolato a Michel Gondry, organizzato assieme all’associazione Uponadream di Gemona, da anni attiva nell’audiovisivo, si terrà venerdì 23 settembre, alle 21, al Teatro Pasolini. La giuria che decreterà il vincitore fra i 16 partecipanti (compresi 5 friulani) sarà composta dal giornalista del settimanale ‘Il Friuli’ Andrea Ioime, il compositore Luca Ciut e il musicista Lucas Pavan. Ospite d’eccezione della serata la cantante Paola Turci, che si esibirà con vari brani del suo repertorio alternati a un’intervista sul palco.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.cervignanofilmfestival.it e sulla pagina Facebook del Festival.