Fino al 18 settembre

Download gratuito per la Lonely Planet del Fvg

Sarà possibile sfogliare la guida e scoprire i consigli degli esperti, carpire i segreti del posto e trovare gli itinerari consigliati

Una veduta dell'affascinante Ponte del Diavolo di Cividale del Friuli (© AdobeStock | milosk50)

UDINE – L’occasione qual è? Pordenonelegge. Ecco dunque che fino al 18 settembre Lonely Planet offre a tutti la possibilità di scaricare la guida che ha dedicato al Friuli Venezia Giulia. Per effettuare il download gratuito è sufficiente entrare nel sito alla pagina dedicata (che trovate qui) inserire il proprio nome e cognome, una mail e il gioco è fatto. Sarà possibile sfogliare la guida e scoprire i consigli degli esperti, carpire i segreti del posto e trovare gli itinerari consigliati.

La parola all'autore
Da subito l’autore del volume, Luigi Farrauto, racconta perché ama il Friuli Venezia Giulia, dopo averlo «girato in lungo e in largo». «È una regione piccina, ma ha dalle potenzialità eccezionali. Mi sono misurato con le mie paure lanciandomi col parapendio in Valcellina, guidando una slitta trainata da cani a Tarvisio, tuffandomi nei canyon a Clauzetto e facendo rafting alle foci dell’Isonzo. Ho visitato borghi deserti e cenato con conti, ho percorso sentieri panoramici e vecchie linee di trincea. Ho guidato negli altopiani e guadato un fiume nella steppa. Dopo un mese mi pareva di aver già fatto il giro del mondo».

Da non perdere!
Insomma, 335 pagine ricche di storia, di storie, di luoghi, di gente, di cultura. Sarà certamente utile a chi il Fvg non lo conosce, ma anche a chi ci abita per scoprirne gli aspetti più curiosi e le «potenzialità eccezionali» (parafrasando Farrauto), spesso forse date per scontate o non conosciute. Non dimentichiamo infatti che ‘Best in Travel’ ha inserito le zone vitivinicole del Fvg tra le 10 regioni al mondo da visitare nel 2016.

Speciale Lonely Planet
Un soggiorno a prezzo speciale a chi ha scaricato la nuova guida Lonely Planet! I dettagli, sono disponibili qui.