Era un addetto alla distribuzione di Poste Italiane

Invece di consegnarla buttava la corrispondenza: nei guai un 23enne

Il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Udine. L’ipotesi di reato è quella di soppressione di corrispondenza.

Addetto alla consegna della Posta gettava la corrispondenza nella spazzatura (© AdobeStock | Jean-Pierre)

UDINE – Prendeva la posta e invece di consegnarla, come avrebbe dovuto fare, trattandosi di un addetto alla distribuzione di Poste Italiane, gettava la corrispondenza nella spazzatura. Peccato che il giovane 23enne è stato scoperto e sorpreso proprio nell’atto di buttare in un cassonetto dei rifiuti un plico di corrispondenza.

Beccato sul fatto
È così dunque che il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Udine. L’ipotesi di reato è quella di soppressione di corrispondenza. Un gesto sgradevole quanto incomprensibile. In quanto alle lettere gettate nelle immondizie, sono state prontamente recuperate e restituite al centro smistamento delle Poste.