Il taglio del nastro giovedì 22 alle 17.30

Apre a Udine il primo laboratorio comunale per l'infanzia

In via Vittorio Veneto 14 sta per aprire uno spazio dove i bambini saranno coinvolti in molte attività mentre i genitori potranno godersi lo shopping nel centro storico

Portami in centro: lo spazio dedicato all’animazione per l'infanzia a Udine (© Portami in centro | Facebook)

UDINE«Non un baby parking o un luogo dove i genitori lasciano semplicemente i propri figli mentre fanno acquisti in centro, ma un sistema che si avvicini, nelle metodologie, a quello della Galerie des enfants presente al Centre Pompidou di Parigi con tutta una serie di attività in grado di stimolare la creatività e l’immaginazione dei bambini». Così l'assessore alle Attività Produttive e Turismo, Alessandro Venanzi, chiarisce il senso del nuovo laboratorio di animazione per l'infanzia comunale che aprirà i battenti per la prima volta a Udine giovedì 22 settembre alle 17.30 in via Vittorio Veneto 14, proprio nel cuore del centro storico cittadino, grazie ai finanziamenti del ramo B dei fondi Pisus (93 mila euro lordi).

Per i bimbi dai 3 ai 12 anni
‘Portamincentro – laboratorio di animazione per l’infanzia nel Centro Storico di Udine’, questo il nome del nuovo servizio offerto dal Comune, sarà indirizzato alle famiglie che visitano il centro città e necessitano di affidare temporaneamente i bambini dai 3 ai 12 anni a persone esperte e competenti che li coinvolgono in attività creative, divertenti ed educative. Il laboratorio ha il chiaro obiettivo di facilitare l’accesso e la frequentazione del centro storico da parte dei cittadini, valorizzando anche la qualità del tempo che i bambini potranno trascorrere esprimendo liberamente la propria creatività e fantasia, apprendendo nuove cose attraverso originali tecniche e imparando a lavorare in gruppo rispettandosi. Ma non solo, perché si trova in una zona, via Vittorio Veneto, sui cui abbiamo voluto investire perché ha sofferto forse più altre della recessione economica e che ora vogliamo invece valorizzare dotandola di maggiori servizi e attrattività. I locali si trovano infatti a due passi da porta Manin, porta d’ingresso nel centro culturale e artistico cittadino, dove anche chi entra per acquisti o commissioni ha il piacere di camminare tra palazzi storici, di fruire delle risorse culturali e di fare comodamente shopping tra le tante offerte commerciali presenti.

Gli orari
‘Portamicentro’, la cui gestione è stata affidata alla Cooperativa Aracon, vincitrice del bando, avrà una durata complessiva di due anni e sarà aperto il venerdì e sabato dalle 16 alle 19.30  (escluso il periodo estivo luglio – agosto), mentre a dicembre sarà aperto anche le domeniche dalle 15 alle 19 così come in altre giornate legate ad eventi di promozione del territorio, culturali, sportivi, come ad esempio la Notte Bianca, il Far East Film Festival, lo  Streat Food Truck Festival o la Giornata Mondiale del Gioco, solo per citarne alcuni.

Ricco il programma di attività
In occasione dello Streat Food Truck Festival l'attività sarà focalizzata su ‘Ricette a colori’, dove i partecipanti si trasformeranno in chef d’arte liberando la fantasia e adoperando i materiali di riciclo per creare piatti d’arte da ‘mangiare con gli occhi’. Ma ci saranno anche laboratori sulle ‘case del mondo’, dove verranno realizzate abitazioni tipiche, o ‘voglia di storie’, appuntamenti di letture e racconti  o ‘Laboratori di letture animate’, anche multilingue, in collaborazione con la libreria per ragazzi ‘La Pecora Nera’ e ‘bookcrossing’. A novembre non poteva mancare un laboratorio su Halloween, mentre spazio alla magia durante Natale così come a Carnevale. Anche la musica avrà il suo posto con programmi di musicoterapia per i più piccoli e tappeti musicali e strumenti vari. E, ancora, pomeriggi all'insegna della scienza, di fumetti e manga (in occasione del Feff), di giochi di ruolo e società (in concomitanza con la Giornata Mondiale del Gioco in collaborazione con ‘Il Giocoliere’) o di video animati attraverso la stopmotion sui temi dell'amicizia e dello stare assieme.