Sfida al Mapei Stadium

L'Udinese in cerca di continuità contro il Sassuolo

Mister Inchini chiede ai suoi «un atteggiamento, ovvero quello di cercare la vittoria sempre, nel massimo rispetto degli avversari»

Beppe Iachini (© Udinese)

UDINE - 'Continuità': è questa la parola d'ordine in casa Udinese, il leit motiv che accompagna Giuseppe Iachini alla vigilia della gara di domenica con il Sassuolo, al Mapei Stadium, la terza sfida in sette giorni, caratterizzata da molteplici defezioni per infortunio, da una parte e dall'altra.

«Stiamo lavorando per crescere e migliorare sempre. E' la terza partita in una settimana. Domenica mattina faremo l'ultima sgambata, attendiamo di valutare la condizione di tutti», ha detto Iachini nella conferenza stampa della vigilia rivolgendo il pensiero ai giocatori non al top, con qualche problemino di condizione che, è il caso di Badu, rischiano di aggiungersi alla lunga lista degli infortunati.

In ogni caso, «chi giocherà dovrà fare il suo» e dare il proprio contributo contro il Sassuolo, squadra «con buona organizzazione e un buon allenatore», ha aggiunto Iachini che ai suoi chiede «un atteggiamento, ovvero quello di cercare la vittoria sempre, nel massimo rispetto degli avversari».