Incontro con gli operatori economici

Scatta la rivoluzione di via Mercatovecchio: nuova pavimentazione e niente bus

La giunta Honsell ha dato il via libera al progetto esecutivo dell’opera: 1 milione e 134 mila euro per il completo rifacimento della pavimentazione con pietra piasentina e per l'abbattimento delle barriere architettoniche

Via Mercatovecchio (© Diario di Udine)

UDINE – Via Mercatovecchio cambia volto. Una delle vie simbolo di Udine sarà sistemata e, per questo, chiuderà i battenti almeno fino al prossimo Friuli Doc. La giunta Honsell ha dato il via libera al progetto esecutivo dell’opera: 1 milione e 134 mila euro per il completo rifacimento della pavimentazione con pietra piasentina e per l'abbattimento delle barriere architettoniche con l'eliminazione del dislivello dei marciapiedi. Un intervento suddiviso in due lotti funzionali, che partiranno una volta avuto il via libera definitivo da parte della Soprintendenza. Prima si lavorerà su via Mercatovecchio, poi di piazza Marconi (si provvederà alla sistemazione della piazza antistante la biblioteca comunale per un importo di circa 400 mila euro).

Il centro di Udine, quindi cambia volto, privilegiando una volta per tutte quella mobilità fatta di biciclette e pedoni a tutto il resto. E proprio nel giorno in cui la giunta ha dato il via libera ai lavori, c’è stato un incontro con le attività economiche della via. A questo proposito, gli assessori Pierenrico Scalettaris e Alessandro Venanzi hanno affermato: «Abbiamo ricevuto delle proposte, che valuteremo sempre con i tecnici, per suddividere il cantiere in piccoli lotti che abbiano tutti una durata contenuta, così che ogni mese il cantiere interessi soltanto un singolo pezzo di via».
Inutile dire che la chiusura per i prossimi 10 mesi della strada non fa impazzire commercianti e ristoratori. Ma ormai la decisione è presa e bisogna limitare al massimo i disagi. Ma l’amministrazione comunale ha assicurato che il cantiere sarà ‘messo a punto’ tenendo in considerazione le istanze degli operatori.

Sul fronte dei trasporti, il sindaco Furio Honsell ha ribadito che lungo via Mercatovecchio i bus di grandi dimensioni non ci passeranno più. «Non vogliamo che in via Mercatovecchio passino più autobus di 12 metri di lunghezza – chiarisce –.  Come abbiamo più volte ribadito, infatti, stiamo pensando o al ricorso a una navetta di piccole dimensioni o l’introduzione di due fermate in piazza Libertà e piazzetta San Cristoforo. Un'altra ipotesi – conclude il primo cittadino – potrebbe essere anche quella di rendere completamente pedonale la via durante i fine settimana e in occasione di grandi eventi come già accade ora. Per il resto dobbiamo ancora ragionare sull’accessibilità dei mezzi pubblici nei giorni feriali, ma lo faremo insieme non solo con il nuovo gestore del Tpl, ma anche con residenti, associazioni e categorie economiche perché vogliamo che l'intero progetto sia il più condiviso possibile».