Piccoli scienziati

Due studenti friulani premiati nell'ambito dello European Union Contest for Young Scientists (Eucys)

Sofia Onorato e Daniel Copil, di 19 e 18 anni, hanno ricevuto il riconoscimento per il migliore progetto nel campo dell'agroalimentare

I due ragazzi premiati (© Malignani)

UDINE - Due studenti dell'Istituto Malignani di Udine, Sofia Onorato e Daniel Copil, di 19 e 18 anni, sono stati premiati nell'ambito dello European Union Contest for Young Scientists (Eucys), il concorso istituito dalla Commissione europea per incoraggiare la cooperazione tra giovani scienziati e sostenere gli sforzi nazionali per attirare i giovani allo studio delle materie scientifiche.

I giovani scienziati friulani hanno ricevuto il riconoscimento per il migliore progetto nel campo dell'agroalimentare. 'Antimicrobici naturali estratti dalle piante medicinali' è il titolo dello studio punto nei laboratori della scuola e brevettato con il nome 'Aersanitise', che potrebbe avere applicazioni in campo farmacologico, alimentare e medico mentre in quello ambientale sfrutta i principi attivi naturali per sanificare l'aria di ambienti quali piscine, terme, ospedali.

Per la docente Eliana Ginevra, mentore di Daniel e Sofia, «la nostra forza risiede nel fatto che al Malignani ci si approccia diversamente alla sperimentazione. Partiamo dall'idea e arriviamo al prototipo, testando quindi l'intero processo scientifico. L'Istituto Tecnico qui lavora in sinergia con il Liceo delle Scienze Applicate producendo idee verificabili in tempo reale nei laboratori di cui la scuola è dotata. Ecco da dove nascono i progetti presentati quest'anno e tutti quelli che, nei precedenti tre lustri hanno condotto gli studenti del Malignani in Europa e nel mondo».