Sul posto i carabinieri

Due stranieri in manette per aver aggredito un vigile urbano

E' successo a Tolmezzo dopo un tentato furto. L'agente se l'è cavata con una prognosi di 5 giorni

Doppio arresto per i carabinieri di Tolmezzo (© Diario di Udine)

TOLMEZZO – Due cittadini stranieri sono stati arrestati dai carabinieri del Norm di Tolmezzo con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, minaccia, rapina e rifiuto a fornire le generalità.

All’interno di un negozio della zona, uno dei due aveva dapprima asportato alcuni generi alimentari, del valore di 15 euro, riuscendo poi ad appropriarsi di un borsello, contenente danaro ed effetti personali, di proprietà di una dipendente di quel negozio.
Scoperto dalla proprietaria, dopo una colluttazione con la stessa in cui la medesima riusciva a recuperare il borsello, il malvivente si dava alla fuga.

Le ricerche effettuate dai carabinieri, coadiuvati da personale della polizia municipale del luogo, permettevano di rintracciare il soggetto in compagnia di un suo connazionale.
I due, nel tentativo di sottrarsi all’identificazione, si scagliavano fisicamente contro le forze dell’ordine, causando lesioni a un vigile urbano, con prognosi giudicate guaribili in cinque giorni.
I generi alimentari sottratti sono stati recuperati e restituiti al proprietario. Uno dei due soggetti è stato affidato a una struttura di accoglienza, l’altro è stato arrestato.