Il recupero è stato fatto dal Soccorso Alpino

Trovati i resti del poliziotto austriaco scomparso nel 2015

Il ritrovamento è stato fatto domenica mattina da un cercatore di funghi, che si è imbattuto casualmente nei vestiti e nella pistola del 52enne

Gli uomini del soccorso alpino (© Diario di Udine)

MALBORGHETTO-VALBRUNA – Alcuni resti umani sono stati recuperati domenica notte dal Cnsas di Cave del Predil e dal Soccorso alpino della Gds di Sella Neveai nei boschi tra Malborghetto e Ugovizza. Potrebbe trattarsi delle spoglie dell’agente di polizia austriaco di 52 anni, di cui non si avevano più notizie dal maggio scorso.

Il ritrovamento è stato fatto domenica mattina da un cercatore di funghi, che si è imbattuto casualmente nei resti del poliziotto, nei suoi abiti e nella sua pistola. La salma è stata rinvenuta in una zona impervia sotto il monte Obuas. 

Il poliziotto, nel maggio del 2015, aveva asciato la sua auto nei pressi della barriera di Ugovizza, allontanandosi a piedi. All’epoca le ricerche durarono diverse settimane, ma senza esito.