Le domande entro il 4 novembre

Categorie protette: concorso per 5 posti a tempo indeterminato

Honsell: “Lieti di poter aprire nuove opportunità di lavoro in linea con le politiche di inclusione lavorativa e di responsabilità sociale del Comune”

Nuovo concorso indetto dal comune di Udine (© AdobeStock | Robert Kneschke)

UDINE - Dopo il bando per l'assunzione di sei nuovi agenti al Comando della Polizia Locale, il Comune di Udine ha pubblicato il 5 ottobre, sul sito dell'amministrazione (www.comune.udine.gov.it) un avviso per un concorso pubblico per l'assunzione di 5 posti di istruttore amministrativo contabile categoria C a tempo indeterminato riservato esclusivamente alle categorie protette. La scadenza delle domande è il 4 novembre. Tre dei cinque posti messi a concorso, a ogni modo, sono subordinati all’esito negativo della procedura di mobilità di comparto già avviata con il bando pubblicato, sempre sul sito del Comune, il 23 settembre e in scadenza il 24 ottobre. «Dopo tanti anni in cui i concorsi erano stati bloccati – commenta il sindaco Furio Honsell –, siamo lieti di poter aprire nuove opportunità di lavoro al Comune di Udine tenendo conto delle esigenze delle categorie protette. E questo – conclude – in linea con le politiche di inclusione lavorativa e di responsabilità sociale del Comune». Dello stesso avviso l'assessora al Personale, Cinzia Del Torre. «Per il Comune – spiega – dopo anni di blocco delle assunzioni è essenziale e prezioso il nuovo ingresso di personale anche per gli uffici amministrativi, molti dei quali sono ora in sofferenza per la carenza di personale. Con questo tipo di concorso, poi – prosegue –, assolviamo a un preciso e sacrosanto obbligo di legge che impone una percentuale di assunti tra le categorie protette all'interno dell'intero organico dell'ente».

I dettagli
Già fissate, nel caso in cui il numero degli ammessi al concorso sia superiore a 80 candidati (dedotti quelli che partecipano direttamente alle prove scritte in quanto rientranti in alcune categorie), le date per le preselezioni, ma anche per gli esami veri e propri. La preselezione, infatti, si svolgerà a Udine venerdì 18 novembre alle 14.30 nella sede dell'Università in via delle Scienze 206. La prima prova scritta, invece, si terrà mercoledì 23 novembre alle 14.30, sempre nella stessa sede. I candidati, poi, affronteranno la seconda prova scritta in programma, ancora una volta in via delle Scienze, il giorno successivo, giovedì 24 novembre sempre alle 14.30. Chi avrà riportato in entrambe le prove scritte una votazione di almeno 21/30 affronterà poi l'orale, in calendario, lunedì 12 dicembre alle 8.30 in Comune a palazzo D'Aronco. In questo modo, i nuovi assunti potranno entrare in servizio già entro la fine di quest'anno. L’indicazione del calendario delle prove, vale come notifica a tutti gli effetti di legge. I candidati ai quali non sia stata comunicata l’esclusione sono tenuti a presentarsi nei giorni indicati, muniti di un valido documento di riconoscimento. L’ammissione alla prova orale verrà confermata mediante comunicazione telegrafica e pubblicazione di un apposito avviso sul sito internet del Comune. Qualora, sulla base del numero di domande pervenute, non si dovesse dar luogo alla preselezione, ovvero nel caso di variazioni di sedi e/o orari verrà data comunicazione in tempo utile mediante pubblicazione di un avviso all’Albo Pretorio dell’Ente e sul sito internet del Comune di Udine.

Diverse le materie che costituiscono la prova d'esame
Si va da nozioni di diritto costituzionale e amministrativo all'ordinamento degli enti locali, dalla disciplina del lavoro pubblico alla legislazione sul procedimento amministrativo, sulla documentazione amministrativa e sulla tutela della riservatezza dei dati personali, passando per la disciplina degli appalti pubblici, con particolare riferimento a forniture e servizi, diritti, doveri e responsabilità dei pubblici dipendenti, conoscenze di informatica e conoscenza dell’uso di apparecchiature ed applicativi informatici più diffusi e la conoscenza di una lingua straniera a scelta del candidato tra inglese, francese, tedesco, spagnolo.

Le domande
Redatte in carta semplice o sul modello allegato all'avviso, le domande, come ricordato, dovranno essere indirizzate al Comune di Udine – Ufficio Protocollo – via Lionello n. 1 - 33100 Udine, e dovranno essere presentate entro la data del 4 novembre o tramite presentazione diretta all’Ufficio Protocollo del Comune di Udine, via Lionello n. 1, Udine, negli orari di apertura al pubblico (in tal caso farà fede il timbro di ricevuta) o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata al Comune di Udine – Ufficio Protocollo, via Lionello n. 1 – 33100 Udine (in tal caso, si considerano valide quelle spedite entro la data di scadenza: a tal fine farà fede la data apposta dall'ufficio postale accettante) o, ancora, con invio telematico, da una casella di posta elettronica certificata, alla casella istituzionale di posta elettronica certificata del Comune di Udine protocollo@pec.comune.udine.it allegando la scansione in formato pdf dell’originale del modulo di domanda debitamente compilato e sottoscritto dal candidato con firma autografa, unitamente alla scansione dell’originale di un valido documento di riconoscimento e al modulo di domanda nel formato originale o in formato pdf debitamente compilato e sottoscritto dal candidato con firma digitale.

Tutti i dettagli, i requisiti richiesti ai candidati e i moduli per partecipare al concorso sono pubblicati sul sito internet www.comune.udine.org.it.
Eventuali informazioni possono essere richieste a ufficio Acquisizione Risorse Umane del Comune in via Stringher, 10 o telefonando ai numeri 0432.1272636, 1272634, 1272575.