La decisione

Oltre 4 milioni di euro per i gruppi della Protezione civile comunale

E' quanto ha stabilito la giunta regionale, su proposta dell'assessore Paolo Panontin. Fondi che saranno utilizzati per nuove sedi, corsi, dotazioni e mezzi

Nuovi fondi per i volontari della Pc in Fvg (© Diario di Udine)

UDINE - Un riparto da oltre 4 milioni di euro che darà risposta a centinaia di domande presentate da Comuni e gruppi di
volontariato della Protezione civile per nuove sedi, per la manutenzione ordinaria e straordinaria di quelle già esistenti,
la dotazione di attrezzature e mezzi operativi, l'organizzazione di esercitazioni e corsi di formazione dei volontari.
E' quanto ha stabilito la giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Protezione civile, Paolo Panontin.

"E' un finanziamento importante - spiega l'assessore - le cui risorse sono state destinate con la manovra di assestamento di bilancio estiva, e che consente di dare risposte a moltissimi Comuni e gruppi di Protezione civile comunali. Va segnalato che i riparti sono stati effettuati sulla base della graduatoria stilata in seguito al bando, in applicazione a un regolamento
regionale del 2002, che peraltro era stato lasciato fermo in tutti questi anni, con criteri di ammissibilità e priorità
fissati per attuare gli indirizzi di organizzazione e sviluppo del Sistema regionale di Protezione civile stabiliti dal Piano tecnico annuale".

Le tipologie di finanziamento individuate dal regolamento e dal Piano tecnico 2016 riguardano sia spese di investimento
(3.776.000 euro) che quelle correnti (306.000 euro) per un totale di 4.082.000 euro.
In particolare, sono state finanziate 211 domande per dotazioni strumentali, 131 per la manutenzione dei mezzi, 43 per adeguamento e completamento delle sedi, 23 domande per esercitazioni e verifica dei piani comunali, altrettante per corsi di formazione e 17 per progetti.