A Ciconicco di Fagagna

10 bombe a mano trovate nella cantina di una casa

Sul posto, oltre ai carabinieri, è intervenuto il Team Eod (Explosive Ordnance Disposal) dell'Esercito che ha messo in sicurezza gli ordigni

Le bombe recuperate a Fagagna (© Genio)

FAGAGNA - Gli artificieri del 3/o reggimento Genio guastatori di Udine hanno messo in sicurezza dieci bombe a mano risalenti alla Seconda Guerra mondiale, di fabbricazione italiana, trovate sabato a Ciconicco di Fagagna.

Gli ordigni sono stati rinvenuti nella cantina di un'abitazione dagli stessi proprietari, che ne ignoravano la presenza. Questi hanno dunque immediatamente avvisato i carabinieri di Fagagna che a loro volta hanno allertato il Team Eod (Explosive Ordnance Disposal) dell'Esercito, intervenuto in poche ore vista la pericolosità per la sicurezza pubblica.

Le bombe a mano, tutte attive e con tutte le sicure inserite, sono state messe in condizioni di sicurezza per essere successivamente distrutte, in coordinamento con la prefettura di Udine. L'intervento è durato circa tre ore.