Il nuovo arrivo avrà il 20

Gsa Udine di scena a Piacenza per la seconda stagionale

Gli uomini di Lardo vogliono riprendersi i due punti persi in casa con Ravenna, anche se partiranno ancora una volta con un solo straniero (Okoye) in attesa dell’arrivo a Udine della guardia americana Allan Ray

La Gsa durante la prima partita casalinga (© Diario di Udine)

UDINE - Seconda partita stagionale per la Gsa Udine che incontra domenica in trasferta alle 18 (diretta dell’incontro su UdineseTv)  l’Assigeco Piacenza. Gli uomini di Lardo vogliono riprendersi i due punti persi in casa con Ravenna, anche se partiranno ancora una volta con un solo straniero (Okoye) in attesa dell’arrivo a Udine della guardia americana Allan Ray. Da valutare le condizioni dei due lunghi Zacchetti e Castelli che questa settimana hanno svolto allenamento differenziato o sono stati tenuti a riposo per recuperare dai rispettivi infortuni (botta alla gamba destra per il primo, problema al gomito sinistro per il secondo).

Per quanto riguarda gli avversari dei bianconeri, l’Assigeco è stata sconfitta di 9 lunghezze (72-63), esattamente come la Gsa, nella prima domenica di campionato dove era di scena a Bologna, sponda Virtus. Il suo punto di forza è rappresentato dalla coppia di americani, il playmaker Hasbrouck e l’ala Jones, entrambi provenienti dalla A, che saranno senza ombra di dubbio i primi terminali offensivi della squadra. Contro i bolognesi, si è messo in luce anche l’esperto centro Infante, autore di 10 punti, 5 rimbalzi e 4 assist ed è, perciò, prevedibile una bella sfida con il «gigante» friulano Cuccarolo.

Dopo la trasferta in terra emiliana, verrà il tempo di abbracciare il nuovo acquisto Allan Ray. Il giocatore, nativo di New York e con trascorsi in Italia a Bologna, Roma, Ferrara e Montegranaro, deve attendere il rilascio del visto prima di potere imbarcarsi per l’Italia ed è atteso entro metà della prossima settimana. Intanto ha già scelto il suo numero di maglia in bianconero: avrà il 20.