Già noto alle forze dell'ordine

Tentato furto in una casa di Azzida di San Pietro al Natisone

L'uomo, un 45enne originario di Sarajevo, si è introdotto nell'abitazione di un anziano del luogo. Scoperto e arrestato dai carabinieri

I carabinieri della stazione di Torreano (© Carabinieri)

SAN PIETRO AL NATISONE – Al rientro da una partita a carte con gli amici, un pensionato 74 enne ha notato della luce provenire dalla sua abitazione. Credendo di aver dimenticato le luci accese, non ci ha fatto molto caso. Varcando la soglia di casa, però, si è accorto che alcune porte erano aperte, avvertendo anche alcuni rumori provenire dal piano superiore. Per questo ha chiamato subito il vicino che a sua volta ha dato l’allarme al 112. I carabinieri hanno scoperto il malfattore nella camera da letto, mentre faceva finta di dormire sotto le coperte.

Già noto alle forze dell’ordine per altre incursioni a Trieste e Gorizia, l’uomo, 45enne originario di Sarajevo, si era impossessato di un buono postale del valore di 15.000 euro e di diversi indumenti, oltre ad aver fatto uno spuntino a spese del padrone di casa.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato, anche perchè ha utilizzato un mattone per infrangere un vetro ed entrare nell'abitazione. Il fatto è avvenuto nella frazione di Azzida lunedì sera verso le 22.30.