20 agosto 2018
Aggiornato 20:00

Primo allenamento per Allan Ray con la maglia della Gsa Udine

La guardia di New York, superate le visite mediche di rito, deve ancora smaltire la stanchezza da jat-lag (è arrivato in Friuli solamente mercoledì sera) e, perciò, da un punto di vista atletico, non è sembrato in forma
Primo allenamento per Allan Ray
Primo allenamento per Allan Ray (Diario di Udine)

UDINE - Sorridente, tranquillo e attento a seguire e a capire gli schemi di gioco. Così si è presentato Allan Ray al suo primo allenamento con i compagni della Gsa Udine giovedì sera a Cividale. La guardia di New York, superate le visite mediche di rito, deve ancora smaltire la stanchezza da jat-lag (è arrivato in Friuli solamente mercoledì sera) e, perciò, da un punto di vista atletico, non è sembrato in forma.

Serpentine ubriacanti, tiri in sospensione e spettacolari schiacciate sono rinviate all’esordio di domenica quando i bianconeri scenderanno in campo in casa contro Recanati. Venerdì, all’Old West di viale Tricesimo, avverrà la presentazione ufficiale del giocatore che ha scelto la maglia numero 25.

Intanto, tra i giocatori a disposizione di Lardo, si registra ancora qualche problema nel reparto lunghi. Castelli, già alle prese con gli strascichi dell’infortunio al gomito, è alle prese con l’influenza, mentre Ferrari ha qualche problema alla schiena che ha spinto lo staff sanitario friulano a tenerlo a riposo. Pienamente recuperato, invece, il playmaker Nobile, indisponibile a Piacenza.

Primo allenamento per Allan Ray

Primo allenamento per Allan Ray (© Diario di Udine )