A Udine 18 milioni di euro

Confermati i fondi del Governo: cambia volto la zona del Peep est

Finanziato il progetto del Comune che rivoluzionerà l'aspetto di via Cividale ridisegnando l'area dell'ex caserma Osoppo

L'ex caserma Osoppo di Udine (© walkshow.udinestorieincorso.it)

UDINE – Cambieranno volto le periferie delle città capoluogo del Friuli Venezia Giulia. L’annuncio arriva dalla presidente della Regione, Debora Serracchiani, che ha confermato oltre 50 milioni di euro del Governo per la riqualificazione delle periferie di Udine, Gorizia, Pordenone e Trieste.
Nel capoluogo friulano, in particolare, andranno 18 milioni di euro, che saranno utilizzati per dare attuazione al progetto di recupero della zona Peep est (zona via Cividale) messo a punto dall’amministrazione comunale.

Per Serracchiani «questa è un'ottima notizia per le nostre città e per la popolazione, che giustamente chiede attenzione non solo ai grandi progetti strategici ma anche cura dell'ambiente in cui vive, rioni e quartieri ordinati, accessibili e, osiamo dirlo, belli. Le nostre città non sono comparabili con altre, in cui la qualità della vita è davvero complicata, ma sappiamo che il degrado va contrastato sempre e in ogni luogo. Le periferie, almeno nella nostra regione, - ha concluso - non devono essere i luoghi dimenticati delle città».

Nel progetto messo a punto dal Comune di Udine per l’area del Peep est ci sono un mercato coperto, nuove rotonde, un parco, appartamenti, piste ciclabili. Tra le strutture che saranno ristrutturate, ci sarà l’ex caserma Osoppo di via Brigata Re.