Turismo

In Fvg 4,1 milioni di euro dalla tassa di soggiorno

A fare i conti è uno studio della Fondazione Think Tank Nord Est di Venezia che ha preso a riferimento alcuni principali comuni turistici e il relativo numero di presenze registrate nel 2015

Una panoramica di Udine (© Diario di Udine)

UDINE - Nelle casse del Fvg dalla tassa di soggiorno potrebbero arrivare 4,1 milioni di euro. A fare i conti è uno studio della Fondazione Think Tank Nord Est di Venezia che ha preso a riferimento alcuni principali comuni turistici e il relativo numero di presenze registrate nel 2015, applicando poi una tariffa 'media', ovvero simile per tipologia turistica (mare o montagna) a quelle adottate in Veneto.

Lignano Sabbiadoro risulterebbe la località con l'incasso più cospicuo, intorno a 1,5 milioni di euro; Grado circa 500 mila. A Trieste potrebbe arrivare 1 milione di euro, a Udine 500 mila, a Pordenone 150 mila e a Gorizia 70 mila euro. In città d'arte come Aquileia e Cividale del Friuli arriverebbero 130 mila euro e 50 mila euro; in luoghi di montagna come Tarvisio 120 mila euro, Forni Avoltri 70 mila, Forni di Sopra 40 mila ed Arta Terme 30 mila euro.

Nei giorni scorsi la giunta regionale ha introdotto la Tassa di soggiorno anche in Fvg, fissando le tariffe da un minimo di 50 centesimi di euro e un massimo di 2,5 euro, dando ai Comuni libertà nel decidere le modalità di applicazione. Il 70% di questi proventi, però, dovranno essere destinati a investimenti per le infrastrutture turistiche, il restante 30% alla promozione.