La novità

Torna nelle edicole 'Fuocolento', vetrina delle eccellenze Fvg

Il mensile, dopo un anno di pausa, torna nelle edicole al costo di 3 euro. La presentazione nella sede della Regione con il nuovo direttore, Longo, e con l'assessore Shaurli

La presentazione di Fuocolento (© Diario di Udine)

UDINE – Una ‘bandiera’ della qualità e dell’eccellenza ‘made in Friuli’. Questo punta a essere il nuovo ‘Fuocolento’, la rivista del gusto che dopo un anno di pausa torna nelle edicole del Fvg e, a breve, anche del Veneto. Il nuovo progetto editoriale è stato presentato nella sede della Regione, a Udine, dal nuovo editore (Andrea Moro di Tolmezzo) e dal nuovo direttore, Giuseppe Longo, che ha raccolto il testimone di Nicolò Gambarotto. Il coordinamento editoriale resta nelle mani di Mariella Trimboli.

A sottolineare la bontà del progetto ‘Fuocolento’, è stato l’assessore Cristiano Shaurli, che ha rimarcato la necessità di «far conoscere anche fuori dai confini regionali le produzioni tipiche del Fvg». «Questa rivista – ha aggiunto – coniuga storia, tradizione, qualità e territorio: tutti elementi essenziali per promuovere la regione rendendola più competitiva soprattutto all’esterno. Bene quindi il ritorno di Fuocolento, che mi auguro possa servire da pungolo per migliorare sempre di più la visibilità e la notorietà del comparto agricolo del Fvg».

E’ toccato a Bepi Longo definire obiettivi e ambizioni della rivista: «Questa testata esiste da 15 anni, e va considerata a tutti gli effetti una bandiera del ‘made in Friuli’. Vogliamo continuare a puntare sulla qualità, mostrando quanto di meglio può offrire il Friuli Venezia Giulia in termini di enogastronomia. Per questo il giornale è stato suddiviso in cinque grandi settori: ‘La buona tavola’, ‘La vite e il vino’, ‘L'ambiente e il territorio’, ‘La storia e le tradizioni’, ‘Le ricette’. Saremo – è la promessa di Longo – al fianco delle produzioni di qualità della nostra regione». Il mensile, come già accennato, è in vendita nelle edicole al costo di 3 euro.