Su proposta di Telesca

Dalla Regione 380mila euro per audiolesi, mutilati einvalidi del lavoro

Queste risorse, ai sensi della legge regionale 1/2007, vengonodestinate ai Comuni, che provvederanno all'erogazione deicontributi ai soggetti interessati in base alle domandepresentate entro il 30 settembre scorso

Fondi regionali per gli invalidi sul lavoro ( Facebook)

TRIESTE - La giunta regionale del Friuli Venezia Giulia ha deciso, su proposta dell'assessore alla Salute, Maria Sandra
Telesca, di destinare per l'anno in corso 250 mila euro finalizzati a prestazioni assistenziali a favore dei mutilati e invalidi del lavoro e altri 130 mila per prestazioni a persone audiolese. In totale 380 mila euro, 30 mila in più rispetto al 2015.

Queste risorse, ai sensi della legge regionale 1/2007, vengono destinate ai Comuni, che provvederanno all'erogazione dei contributi ai soggetti interessati in base alle domande presentate entro il 30 settembre scorso.

Come ha precisato Telesca, la Giunta ha confermato la decisione di tenere in particolare considerazione l'importanza, nel caso dei minori audiolesi, delle finalità riabilitative dell'intervento, nell'ottica di favorire l'inclusione sociale di questi giovani.