Domenica 23 ottobre

Non avete deciso ancora come trascorrere la domenica? ecco alcuni consigli

Fiere stagionali, eventi musicali, appuntamenti culturali per trascorrere questa giornata d'autunno in compagnia di amici e famiglia

Uno degli appuntamenti che si sono svolti in occasione di una passata edizione di Ein Prosit (© Fabrice Gallina)

UDINE – Ecco come trascorrere questa domenica, abbiamo raccolto alcune idee per voi. 

‘Domeniche all’Opera’
Terzo appuntamento con ‘Domeniche all’Opera’, le lezioni-concerto gratuite per ascoltare, scoprire e godere della meraviglia che i compositori più celebri hanno creato per l’opera italiana.  Domenica  23 ottobre, a partire dalle 10.30 nella sede della Filarmonica di Colloredo di Prato (via Asilo 4, Colloredo di Prato), l'incontro tratterà l’ouverture e le sue parafrasi: da sipario sinfonico a brano da concerto per orchestra ed ensembles cameristici. Iscrizioni su www.filarmonicacolloredo.it oppure scrivendo una mail a banda@filarmonicacolloredo.it. Le lezioni sono completamente gratuite. È consigliata l’iscrizione, così da poter gestire al meglio la presenza del pubblico e preparare il materiale che verrà fornito.

‘In Autunno: Frutti, Acque e Castelli’ a Strassoldo
Ultima giornata, il 23 ottobre (dalle 9 alle 19) per vedere gli antichi castelli di Strassoldo di Sopra e di Sotto (Cervignano del Friuli, Udine), decorati a festa, apriranno al pubblico e faranno da cornice e creazioni artigianali, antiquariato e vivaismo d’eccellenza. Tutti i dettagli, gli eventi, i costi, sono disponibili qui.

A Venzone torna la Festa della Zucca
La Festa della Zucca è una manifestazione quasi unica per la sua maniera un po’ goliardica di interpretare le antiche cronache della Terra di Venzone. Nata quasi per caso nel 1991, mixando voglia di nuovo, ricerca di originalità e tanta buona volontà, il successo poi, come sempre, l’ha decretato la gente, giungendo in paese persino dall’estero, per trascorrervi alcune ore divertenti, tra intrattenimento, buona cucina, storia e folclore: questo è la Festa della Zucca, che anima Venzone sempre il quarto fine settimana di ottobre di ogni anno (il 23 ottobre). Per maggiori informazioni e gli orari dei treni speciali, qui.

Al via Ein Prosit: kermesse delle eccellenze
Con il raggiungimento della maggiore età si acquisisce maturità e si affrontano importanti cambiamenti. Ein Prosit, la principale rassegna enogastronomica del Nordest Italia, giunge alla sua diciottesima edizione e lo fa proponendo 'il coraggio di cambiare' come tema portante: saranno raccontate e illustrate le ultime innovazioni che stanno rivoluzionando il panorama enogastronomico mondiale e sarà dato ampio spazio ai giovani protagonisti di questo cambiamento su scala nazionale e internazionale. I dettagli della manifestazione, sono disponibili qui. Per i sette percorsi, invece, cliccare qui.

‘Un giorno con Napoleone’
La manifestazione volta a ricordare la ricorrenza della firma del Trattato di Campoformido ha preso il via il 22 ottobre e proseguirà con molti eventi anche il 23. Tutti i dettagli, qui.

Arte in tavola: a Villa Romano
Una vera e propria ‘arte in tavola’ tramandata nei secoli, attraverso usi e oggetti, che la contessa di Manzano, Marina Romano, discendente di una dinastia friulana che risale al 1500, ha voluto presentare in una mostra gratuita, all’interno della suggestiva Villa Romano, dove ancora oggi risiede. La dimora, aperta in occasione dell’edizione autunnale di Castelli Aperti Fvg, è visitabile gratuitamente fino a fine ottobre, previo appuntamento. Maggiori dettagli, qui.

‘Festa delle castagne e del miele di castagno'
Frutto 'povero' dei boschi ma 'ricco' di successo: la castagna, uno dei simboli culinari dell’autunno in Friuli, conferma tutto il suo appeal a Valle di Soffumbergo, in Comune di Faedis, dove il 22 e 23 ottobre si svolgerà il fine settimana conclusivo della 'Festa delle castagne e del miele di castagno' organizzata grazie al prezioso lavoro dei volontari della Pro Loco del caratteristico borgo, la più piccola d’Italia. Ecco qui gli eventi in programma per il 23 ottobre.

Premio del Castello di Villalta Poesia
Gli incontri nella vita possono diventare agguati, molto tempo dopo, quando la vita ci riporta improvvisamente faccia a faccia con le persone e i luoghi che ci hanno fatto diventare quello che siamo, anche e soprattutto se li abbiamo perduti. È l’intenso leitmotiv della raccolta «Incontri e agguati» (Mondadori 2015), il libro con cui un grande poeta del nostro tempo, Milo De Angelis, vince la 4^ edizione del Premio del Castello di Villalta Poesia. Il riconoscimento gli sarà consegnato domenica 23 ottobre, alle 18, nella splendida cornice del Castello di Villalta (Fagagna, Udine), alla presenza della presidente dell'associazione promotrice del Premio Villalta, Marina Gelmi di Caporiacco, e della Giuria presieduta dallo scrittore e poeta Gian Mario Villalta, composta dai poeti Antonella Anedda, Alberto Bertoni, Roberto Galaverni e Antonio Riccardi.  Il tema principale della raccolta di Milo  De Angelis è quello della morte che, come fosse un personaggio reale, si scontra con l'io lirico, ingaggiando una disastrosa guerra. L'esperienza dell'insegnamento in un carcere di massima sicurezza a Milano ispira la terza e ultima sezione della raccolta. Informazioni: www.castellodivillaltapoesia.com

‘Sposi da Sogno’ a Fraforeano di Ronchis
Quale può essere la migliore location per una manifestazione dedicata al matrimonio? Una villa settecentesca, non c’è dubbio. Detto, fatto. L’evento ‘Sposi da Sogno’, manifestazione a ingresso gratuito organizzata da un pool di aziende locali per domenica 23 ottobre, si svolgerà a Villa Kechler de Asarta a Fraforeano di Ronchis. Tutti i dettagli qui.