In due mese già 2 persone finite in manette

Spaccio di droga in città: arrestato un pakistano

Un 22enne richiedente asilo è stato trovato con 100 grammi di hashish nella boscaglia vicina all'ospedale Gervasutta. I poliziotti hanno recuperato 850 grammi di sostanze stupefacenti nell'area verde

Un panetto di hashish (© Facebook)

UDINE – Era appena uscito dalla boscaglia che si trova a poca distanza dall’ospedale Gervasutta. Vedendo i poliziotti ha cercato di fuggire, ma è stato bloccato e perquisito. Gli sono stati trovati addosso 100 grammi di hashish. Per questo un pakistano 22enne, richiedente asilo, è stato arrestato da una pattuglia della Squadra Mobile.

Il controllo della zona campestre, effettuata nella giornata successiva, ha permesso di rinvenire il nascondiglio dello stupefacente. All’interno di una borsetta in plastica occultata nel terreno ai piedi di una siepe sono stati rinvenuti e sequestrati circa 850 grammi di hashish.

Un’attività, quella portata avanti dalla Polizia di Stato per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, che nell’ultimo mese ha portato all’arresto di due persone in flagranza di reato e alla denuncia di altre 3 persone, con il sequestro di circa 1.200 grammi di hashish, 20 grammi di eroina e 10 grammi di cocaina e marijuana.