Ci sarà un rigorso

Il Tribunale dichiara il fallimento della Vidoni

A casa 110 dipendenti. Un'azienda con più di 60 anni di vita, penalizzata dai credito (circa 80 milioni di euro) con l'Anas e con 100 milioni di appalti in corso

Un cantiere stradale (© Diario di Udine)

UDINE - Il Tribunale di Udine ha dichiarato il fallimento della Vidoni spa. Lo ha reso noto l'avvocato Luca Ponti, uno dei legali dell'azienda che aveva predisposto il piano di concordato preventivo richiesto dalla stessa Vidoni spa e rigettato, appunto, con la decisione del Tribunale. A opporsi al concordato e a chiedere il fallimento della società era stata la Procura di Udine. Il tribunale in sostanza non avrebbe ravvisato nel piano i presupposti per la soddisfazione dei creditori, in relazione alle incertezze sui realizzi delle dismissioni.

«Faremo reclamo contro il fallimento», ha annunciato l'avvocato Ponti dando conto di una decisione già presa dall'azienda. Il reclamo sarà presentato in tempi molto brevi.

Un’azienda che ha oltre 60 anni di vita, con appalti in corso per oltre 100 milioni di euro e con credito dall’Anas di circa 80 milioni di euro. Proprio questi ultimi sono uno dei motivi che hanno portato l’azienda al fallimento. Una mazzata per i 110 dipendenti di Vidoni, che ora si ritroveranno a casa senza ammortizzatori sociali.