Fino al 2 novembre

La «Fiera dei Santi» torna ad animare Rivignano

La piazza del paese diventerà un grande palcoscenico che ospiterà concerti, mostre, degustazioni e spettacoli di ogni genere. Un appuntamento imperdibile che unisce sapori e ricordi della tradizione friulana

La 'Fiera dei Santi' torna ad animare Rivignano (© Pro loco Rivignano)

RIVIGNANO - Fino al 2 novembre la piazza di Rivignano diventerà un grande palcoscenico che ospiterà concerti, mostre, degustazioni e spettacoli di ogni genere. Un appuntamento imperdibile che unisce sapori e ricordi della tradizione friulana. Nuova edizione della «Fiera dei Santi».

Una storia che si perde nel tempo
Sarebbe un compito assai arduo stabilire quante siano state finora le edizioni della 'Fiera dei Santi' di Rivignano. Ciò che si sa, comunque, è che la Fiera rappresenta da sempre un appuntamento di fondamentale importanza nella vita della comunità. Negli ultimi anni questa manifestazione, organizzata dall’Amministrazione Comunale, è divenuta sempre più rilevante e ricca di appuntamenti di notevole spessore, tanto da richiamare visitatori da tutta la nostra regione, da quelle limitrofe e anche dal bacino mitteleuropeo. Gli appuntamenti più significativi e peculiari della Fiera dei Santi di Rivignano avvengono nei giorni 31 ottobre, 1 e 2 novembre.

Il 31 ottobre
La giornata del 31 ottobre è dedicata alle zucche, prodotto tipico della fiera anche dal punto di vista gastronomico nelle sue diverse forme, e alle streghe, in particolare quelle d’acqua dolce (le cosiddette 'Aganis' nella tradizione mitologica dei territori di risorgiva del medio e basso friuli). Adulti e bambini minuziosamente truccati e mascherati si aggirano per le strade in un’atmosfera incantata e surreale, in attesa della pittoresca discesa della strega dal campanile.

Il primo novembre
I numerosissimi appuntamenti del primo giorno di Novembre trasformano la piazza in un enorme palcoscenico, dove recitazione, immaginazione e vita reale si fondono in un bagliore di emozioni, colori e suggestioni. Il festival degli artisti di strada ha visto esibirsi nelle varie decine di compagnie di fama nazionale ed internazionale che hanno regalato sorrisi e allegria a grandi e piccini.

Il 2 novembre
E per ultimo il 2 Novembre, giorno in cui ovunque si celebra il ricordo dei morti, che rappresenta l’origine della Fiera dei Santi di Rivignano, poiché qui storicamente alla tristezza e al silenzio si sostituisce una grande festa, con balli, musiche ed un grande mercato che riempie le strade del paese costituendo, quindi, una peculiarità a livello nazionale.

L'intero programma è disponibile qui.