7 luglio 2020
Aggiornato 19:30
Recupero del Cnsas

Morta un'escursionista di Coseano

La vittima si chiamava Cecilia Hilbert, era nata nel 1952 a Vipiteno. La donna è scivolata mentre scendeva lungo il sentiero 702 del Monte Plauris, a quota 1.600 metri di altitudine
Intervento del Cnsas di Gemona
Intervento del Cnsas di Gemona Diario di Udine

GEMONA - Una donna è morta martedì pomeriggio dopo essere scivolata mentre scendeva lungo il sentiero 702 del Monte Plauris, a quota 1.600 metri di altitudine, lungo il versante sud che affaccia su Casera Ungarina.

La donna si trovava in una comitiva di otto persone quando ha perso l'equilibrio ed è caduta. La donna è ruzzolata per una trentina di metri lungo il pendio di erba e sassi. Secondo gli operatori della sezione Fvg del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, la donna è morta all'istante.

La vittima si chiamava Cecilia Hilbert, era nata nel 1952 a Vipiteno ed era residente a Coseano.