18 agosto 2019
Aggiornato 07:00
Dal 9 dicembre

Aspettando Santa Lucia … due appuntamenti speciali

Il Touring Club Italiano ha in programma una visita esclusiva per i soci e gli amici del TCI per conoscere due cantine di Nimis. Ad Arta Terme, invece va in scena l’antico mercato e l'accensione del grande albero 'Natale ad Arta' e canti natalizi
Aspettando Santa Lucia … due appuntamenti speciali a Nimis e Arta Terme
Aspettando Santa Lucia … due appuntamenti speciali a Nimis e Arta Terme

UDINE – Sono due gli appuntamenti organizzati in occasione di Santa Lucia. Ecco dove e quando.

Nimis
Interessante proposta del Touring Club Italiano per sabato 10 dicembre: una visita esclusiva per i soci e gli amici del TCI per trascorrere Santa Lucia in due cantine di Nimis. La località della pedemontana friulana è famosa per il dolce e pregiato vino Ramandolo, prima Docg del Friuli Venezia Giulia. Per l'occasione si visiterà la vicina Torlano, dove lo scrittore Ippolito Nievo ambientò 'Il Conte Pecoraio'. Il ritrovo dei partecipanti è alle 10.30 in Piazza XXIX Settembre, che verranno accolti dalla Vice Console di Udine Mariarosa Rigotti. Si inizierà con la visita alla Cantina Comelli, curata da generazioni dall’omonima famiglia. Si farà poi tappa a Torlano, alla scoperta dei luoghi citati da Ippolito Nievo. La mattinata si concluderà con la visita con degustazione di vini e stuzzichini tipici alla Cantina Gori in Borgo San Gervasio, a pochi metri dall’antica pieve omonima. La visita è gratuita, con prenotazione obbligatoria entro il 7 dicembre contattando la mail info@viadegliartistiviaggi.com | 040632537 | www.touringclub.it |

Arta Terme
Torna ad Arta Terme l’antico mercato di Santa Lucia e la magia di un rito sempre atteso dai bambini. Venerdì 9 dicembre alle 19 accensione del grande albero 'Natale ad Arta' e canti natalizi, segue 'Un’amatriciana per Amatrice' al Palazzo Savoia (il ricavato verrà devoluto alle zone terremotate del centro Italia). Domenica 11 dicembre, alle 10, si apre il tradizionale mercato dei prodotti tipici artigianali e agroalimentari, alle 12.30 'Il mangja di Sante Luzie', piatti tipici tradizionali nei chioschi e nei ristoranti di Arta. Al pomeriggio, alle 15.30, Santa Lucia porta i doni a tutti i bambini. La festa si chiude martedì 13 dicembre con la Messa solenne, alle 10.30; al Centro parrocchiale si pranza con 'Il Mangja di Sante Luzie', poi chiusura alle 14.30 con Vesperi e Processione. L’iniziativa è a cura dell’associazione Amis di Darte. Info: amisdidarte@libero.it