Cronaca | E' successo alle 3.30

Spaccata in via Nazionale: rubate 3 motociclette

I ladri hanno sfondato la vetrina utilizzando, probabilmente, un furgone. Ingenti i danni. Sconsolato il titolare del negozio, che ha ammesso di non avere un impianto di videosorveglianza

La vetrina infranta del negozio Ducati
La vetrina infranta del negozio Ducati (Diario di Udine)

TAVAGNACCO - Nottata movimentata in via Nazionale, a Tavagnacco. Attorno alle 3.30 di giovedì è stato preso di mira il negozio Ducati che sorge sulla Tresemane, accanto al locale Niù. I ladri hanno sfondato la vetrina con l'ausilio di un furgone, entrando nel negozio e portandosi via tre motociclette Ducati. 

Ingenti i danni. I malviventi, infatti, oltre ai tre mezzi, hanno fatto cadere altre quattro motociclette, danneggiandole. Completamente distrutta la vetrata. L'allarme è scattato alle 3.30 e cinque minuti dopo il titolare, insieme a una guardia giurata, erano già sul posto. Ma i malviventi si erano già dileguati. 

Sconsolato il titolare del negozio, arrivato subito dopo la 'spaccata' e presente anche di prima mattina. Come ha confermato lui stesso, il negozio non era dorato di impianto di videosorveglianza. I danni economici supererebbero i 20 mila euro (il negozio è assicurato dai furti). Indagano i carabinieri. 

La vetrina infranta del negozio Ducati

La vetrina infranta del negozio Ducati (© Diario di Udine)

La vetrina infranta del negozio Ducati

La vetrina infranta del negozio Ducati (© Diario di Udine )