29 maggio 2020
Aggiornato 07:00
Trascorreranno lì le feste di Natale

Terremoto del Centro Italia: al lavoro il Genio di Udine

All'opera non ci sono solo i volontari e i tecnici della Protezione civile regionale: a Muccia, ad esempio, una ventina di uomini provenienti dal capoluogo friulano sono impegnati per la posa dei moduli abitativi per gli sfollati
L'attività dei militari del Genio
L'attività dei militari del Genio Diario di Udine

UDINE – Non ci sono solo i volontari e i tecnici della Protezione civile regionale a operare nelle zone terremotate del Centro Italia. A Muccia, ad esempio, in provincia di Macerata, operano una ventina di militari del 3° Reggimento Genio Guastatori di Udine (inquadrati con la task force Genio 2).

Complessivamente l’impegno del Genio nelle zone terremotate supera le 400 unità, dislocate, appunto, tra Amatrice e Muccia (sotto il comando dei paracadutisti dell’8° Reggimento Guastatori). Una forza lavoro accampata con circa 50 tende che ogni giorno si mette all’opera per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni terremotate.

Il gruppo di militari friulani si occupa di spianare con i mezzi meccanici ampie porzioni di terreno su cui poi andranno posizionati i moduli abitativi per gli sfollati. Le casette di legno poggeranno su plinti di cemento realizzati sempre dagli uomini del Genio. I militari provenienti da Udine sono arrivato a Muccia il 22 novembre e trascorrerà in Centro Italia anche il periodo delle feste natalizie. Di lavoro da fare ce n’è molto.