20 e 23 anni

Due sorelle denunciate per furto a Majano

Le due, residenti in Trentino, sono state scoperte dai carabinieri della stazione di Majano. Avevano sottratto indebitamente 6 mila euro

Una delle due sorelle denunciate (© Carabinieri)

MAJANO – Due sorelle residenti in Trentino che sceglievano il Friuli per i loro furti. Le due sono state scoperte dai carabinieri della stazione di Majano, che al termine di un’attività investigativa scaturita da una denuncia di un residente della zona, sono riusciti a identificare le due sorelle.

A loro carico ci sono le accuse di un furto messo a segno in un’abitazione del Friuli Collinare e all’uso indebito di una carta di credito. In totale avrebbero prelevato oltre 6 mila euro in maniera illecita. Le due giovani, di 20 e 23 anni, che in questo periodo erano 'ospiti' del campo nomadi di Tavagnacco, sono state denunciate in stato di libertà.

I carabinieri hanno diffuso la foto di una delle due sorelle chiedendo la collaborazione dei cittadini che nell’area Collinare, negli ultimi giorni, hanno subito dei furti, per l’identificazione della donna e l’eventuale incriminazione per altri crimini.