150.000 euro per 20 anni

Santoro, intesa per migliorare la viabilitą in via Guerin

Previsti interventi di sicurezza, potenziamento ed adeguamento del tratto stradale che va dal cimitero fino alla Variante per l'accesso al nuovo casello autostradale

UDINE - E' destinata a migliorare la viabilità cittadina lungo le vie di accesso al casello autostradale di
Ronchis (Ud). L'intento è contenuto nel Protocollo d'intesa per il quale la Giunta regionale ha recentemente dato approvazione. Il documento sarà siglato tra la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Ronchis e la S.p.A Autovie Venete e prevede interventi di sicurezza, potenziamento e adeguamento di via Guerin, ossia il tratto di circa 1 km dall'incrocio di via del Cimitero fino alla Variante realizzata per favorire l'accesso al nuovo casello autostradale.

Prevista, nella fattispecie, la realizzazione di una pista ciclabile con cordoli laterali, arginelli erbosi e fossi di
guardia, a cui si aggiungono anche le opere di adeguamento della fognatura, dell'acquedotto e dei cavidotti per l'interramento di cavi elettrici e telefonici.

La ragione principale per cui Regione, Amministrazione comunale e Autovie hanno deciso di accordare l'individuazione, il finanziamento e la realizzazione degli interventi, sono le criticità sorte dopo la costruzione del casello autostradale nel 2009. Il compimento di quest'opera, infatti, ha avuto delle conseguenze negative per la viabilità comunale con in particolare il deterioramento del manto stradale e degli elementi marginali lungo via Guerin.
La Regione, pertanto, ha deciso di disporre un finanziamento ventennale di 150mila euro (per un totale di 3 milioni), a cui si aggiunge anche un ulteriore stanziamento di quasi un milione. La progettazione dei lavori e la conseguente realizzazione, anche attraverso appalti, è invece affidata a Autovie Venete.