A Fagagna

Anche le 'Partite Iva' 'meritano' un incontro pre-natalizio

"Ci sentivamo figli di un Dio minore – dice Di Bin -. Tutti i nostri amici partecipavano alle cene aziendali di fine anno. Noi, giocoforza eravamo esclusi e la cosa ci sembrava ingiusta”

I partecipanti alla cena delle Partite Iva (© Diario di Udine)

FAGAGNA«Perché noi no? Perché noi non possiamo festeggiare come gli altri»? Ivan Di Bin se lo chiedeva da anni. E trovava ingiusto che non tutte le categorie economiche potessero festeggiare allo steso modo. Per questo nove anni fa ha organizzato il pranzo delle 'Partite Iva', che anno dopo anno a Fagagna è diventato un appuntamento imprescindibile. «Noi delle Partita Iva – dice Di Bin - ci sentivamo figli di un Dio minore. Tutti i nostri amici partecipavano alle cene aziendali di fine anno. Noi, giocoforza eravamo esclusi e la cosa ci sembrava ingiusta».

E’ nato così il pranzo pre-natalizio delle Partite Iva di Fagagna che anche quest’anno si è tenuto al ristorante San Michele, nel centro Collinare. «Ci ritroviamo qui ogni anno – spiega Di Bin – perché riteniamo giusto che anche le Partite Iva abbiano il diritto di festeggiare, di condividere qualche ora di serenità come tutti i lavoratori». Anno dopo anno l’iniziativa fa aumentare i proseliti. Tanto che il prossimo anno Di Bin non esclude di organizzare la prima festa natalizia delle Partite Iva della provincia di Udine.